Ricordi musicali 1971, l’estate di Lucio Battisti

0
591

La canzone stabilmente prima in classifica nell’estate 1971 non fu propriamente un tormentone estivo: si tratta infatti di un pezzo piuttosto serio, Pensieri e Parole di Lucio Battisti. Questo brano ha una caratteristica piuttosto insolita per il repertorio pop, è infatti costruita su una scala minore. I pezzi che sono basati sul modo minore hanno solitamente un carattere cupo, quasi malinconico. Pensieri e parole è una canzone d’amore, il pregevole testo scritto da Mogol parla però di un amore finito, non è certo una canzone spensierata o da spiaggia.

Nell’estate del 1971 riscossero notevole successo anche le canzoni di diverse band. Purtroppo il fenomeno del “gruppo” è andato in gran parte scemando negli anni, a favore di interpreti solitari.

Del 1971 ricordiamo ad esempio i Califfi con Lola bella mia, una più tipica canzone estiva dal testo leggero e poco pretenzioso, nella quale possiamo ascoltare una simpatica marimba dal sapore esotico, che non smette mai di suonare.

Un’altra bella canzone di quell’estate fu E pur mi son scordato di te, interpretata dai Formula 3. Molto interessante l’apertura del brano, un lungo passaggio strumentale dominato da una chitarra elettrica che si ispira chiaramente a Jimi Hendrix.

dik-dik

Sempre tra i successi delle band figura anche Vendo Casa dei Dik Dik, una formazione le cui sonorità richiamano invece il progressive rock. Attenzione però: chi compose la musica di E pur mi son scordato di te e Vendo Casa? Sempre lui, il solito Lucio Battisti, primo in classifica con Pensieri e Parole.

Quella del 1971 fu decisamente la sua estate, il cantautore era talmente prolifico da poter elargire canzoni ad altri interpreti, tenendone per sé solo alcune. Un musicista straordinario, capace di scrivere canzoni di successo con incredibile facilità.
Buona estate!

Link utili
Pensieri e parole, YouTube
Lola bella mia, YouTube
E pur mi son scordato di te, YouTube
Vendo casa, YouTube
Lezioni di musica: scala maggiore e minore

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.