Nursind, stato di agitazione del personale Toscana Nord Ovest

0
337
Meningite ospedale infermieri
Immagine di repertorio

Riceviamo e pubblichiamo:

Nursind, Il Sindacato delle Professioni Infermieristiche, in considerazione del fatto che:

  • a distanza di 3 mesi dall’inizio dell’emergenza Covid l’Azienda Sanitaria Toscana Nord Ovest, nonostante i solleciti di questa O.S., ha costantemente disatteso gli accordi sul pagamento dell’orario aggiuntivo prestato dagli infermieri e dal personale di assistenza per garantire la continuità assistenziale nei presidi Ospedalieri, sul territorio e nelle RSA;
  • non è stata retribuita la promessa indennità di malattie infettive per il personale che ha effettuato turni di servizio in reparti Covid;
  • che, nonostante i solleciti non ha ancora previsto il riconoscimento dell’aumento del tempo di cambio divisa e consegne previsto dalle indicazioni regionali in aggiunta a quanto previsto dal CCNL vigente.

    preso atto che l’azienda non ha dato risposte alle problematiche sopra citate, Nursind, il Sindacato delle Professioni Infermieristiche, proclama lo stato di agitazione del personale della ASL Toscana Nord Ovest e chiede ai Sigg.ri Prefetti in indirizzo di convocare quanto prima gli incontri di conciliazione con la direzione dell’Azienda in indirizzo al fine di evitare la proclamazione dello sciopero.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.