Ferri (IV): novità procedurali e 2 miliardi di euro per l’edilizia scolastica nel decreto Scuola

0
477
cosimo maria ferri

“Nel testo del decreto Scuola al Senato sono state inserite, grazie ad un emendamento presentato da Italia Viva, importanti novità in materia di edilizia scolastica finalizzato a fornire agli enti locali gli strumenti per porre in essere rapidamente interventi infrastrutturali”.

A illustrarlo è il deputato Cosimo Ferri, che afferma: “Un vero piano shock per la sicurezza delle scuole. Anche la nostra provincia ne potrà e dovrà beneficiare per avviare un piano efficace e risolutivo su tante strutture scolastiche. Con la nuova normativa  saranno conferiti più poteri ai presidenti delle province ed ai sindaci che assumeranno le  funzioni di commissari straordinari. In questo modo si inseriscono procedure semplificate e veloci per consentire agli stessi di operare in deroga alle disposizioni in materia di contratti pubblici. I commissari gestiranno le procedure d’appalto e  vigileranno sulla realizzazione dei lavori e sul rispetto delle tempistiche. A tal fine sono state  stanziate importanti risorse pari a due miliardi di euro, immediatamente disponibili che si aggiungono alle risorse stanziate nella legge di bilancio, nel piano di investimenti e nel decreto Rilancio. Un passo importante in previsione del ritorno a scuola in sicurezza dei nostri ragazzi. Non c’ è tempo da perdere! L’istruzione, la sicurezza e l’incolumità dei ragazzi e del personale della scuola sono al primo posto e sono essenziali per la ripartenza del nostro Paese“.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.