Massa: parte la convenzione per i buoni spesa nei negozi di vicinato

0
527

“Dopo aver iniziato la scorsa settimana la distribuzione dei buoni alimentari, come già predisposto l’amministrazione comunale di Massa si è attivata in queste ore per definire le modalità di consegna dei ticket spendibili anche nei negozi di vicinato e nelle botteghe“. A dichiararlo è il comune in una nota stampa.
“Nel pomeriggio di ieri, in video conferenza, il sindaco Francesco Persiani e gli assessori alle Attività produttive Paolo Balloni e al Bilancio Pier Lio Baratta hanno tenuto un incontro con i rappresentanti di tutte le principali associazioni di categoria (Claii, Confartigianato, Confesercenti, Conf.impresa, Confcommercio, Cna, Coldiretti, Ccn Massa da vivere, Ccn A spasso per la costa, Ccn Romagnano, Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Massa Carrara). A loro è stato ribadita la volontà dell’amministrazione di proseguire il percorso già impostato nei giorni scorsi per coinvolgere il maggior numero di soggetti nel sistema dei buoni alimentari coinvolgendo oltre alla grande distribuzione, i negozi di vicinato.
Nell’ampio e proficuo dibattito sono state condivise le intenzioni dell’amministrazione comunale di allargare la platea al piccolo commercio. Nel dettaglio, alle carte prepagate si aggiungeranno i buoni spesa in formato cartaceo, in taglio da 25 e 50 euro. Oggi – conclude l’amministrazione comunale – sarà pubblicata una manifestazione di interesse rivolta a tutti gli operatori economici, che resterà aperta ed aggiornabile, e in settimana saranno firmate le prime convenzioni con gli esercizi aderenti. Non cambieranno i criteri di assegnazione e distribuzione ai cittadini che ne avranno diritto”.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.