Pontremoli: la giunta delibera il rinvio e la sospensione dei pagamenti delle imposte locali

0
353
Il Campanone di Pontremoli

Nella seduta del 20 marzo scorso la giunta di Pontremoli, su proposta dell’assessore al Bilancio Manuel Buttini, ha approvato il rinvio e la sospensione dei pagamenti delle imposte locali, a esclusione dell’Imu (imposta non di competenza comunale).

In particolare è stata deliberata la:
sospensione della Tassa sui rifiuti Tari, con rinvio della prima rata al 30/09/2020;
sospensione della Tassa per l’occupazione di spazi e aree pubbliche Tosap, permanente e relativa a mercati e fiere, con rinvio del termine di pagamento al 30/09/2020;
sospensione dell’Imposta comunale sulla pubblicità I.C.P. con rinvio del termine di pagamento al 30/09/2020;
sospensione del pagamento del trasporto scolastico;
sospensione fino al 30/09/2020 dei termini relativi alle rateizzazioni in corso afferenti tutti i tributi e/o entrate proprie dell’Ente senza che il contribuente incorra nella decadenza del beneficio concesso. Tutti i rateizzi sono posticipati di un periodo pari alla durata della sospensione;
sospensione fino al 31/05/2020 (ai sensi dell’art. 67 del D.L. n. 18 del 17.03.2020), dei termini relativi alle attività di liquidazione, controllo, accertamento, riscossione e contenzioso: nessun avviso di accertamento, liquidazione e ingiunzione sarà notificato dall’ente fino a tutto il 31/05/2020 e quelli eventualmente già inviati avranno scadenza entro il mese successivo al termine del periodo di sospensione;
sospensione dei termini dei versamenti derivanti da cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione, riferiti ad entrate tributarie e non tributarie, con scadenza nel periodo dal 08/03/2020 al 31/05/2020 (ai sensi dell’art. 68 del D.L. n. 18 del 17.03.2020). I versamenti oggetto di sospensione dovranno essere effettuati in unica soluzione entro il mese successivo al termine del periodo di sospensione;

“In un momento così drammatico, quello adottato dalla giunta è un atto dovuto. L’obiettivo è aiutare i cittadini e tutte le realtà imprenditoriali travolte dal Coronavirus. Questo è il primo di una serie di atti – dichiara l’assessore Buttini – che metteremo in campo per fare il possibile affinché si possano alleviare le difficoltà che tutti stiamo vivendo. Mentre ci auspichiamo che nell’annunciato decreto di dprile il Governo disponga la sospensione dell’Imu, l’amministrazione comunale sta studiando forme di agevolazione ed aiuti straordinari. L’approvazione di questa delibera, di fatto svuoterà temporaneamente le casse comunali ma sopperiremo attivando tutti gli strumenti possibili: ricorreremo ad una impegnativa anticipazione di tesoreria, attiveremo linee di finanziamento straordinarie e limiteremo le spese”.