Terapia Intensiva, più che raddoppiati i posti letto che passano da 60 a 130. In allestimento altri 130

0
331

Negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest si è già passati da una dotazione iniziale di 60 posti letto di Terapia intensiva ad una disponibilità di 130 posti letto.

Grazie ai lavori effettuati nella Cittadella della Salute “Campo di Marte” di Lucca, nel Centro Polispecialistico “Achille Sicari” di Carrara e nell’ex ospedale di Massa, verranno garantiti ulteriori 130 letti di Terapia intensiva.

Lo spiega il coordinatore delle Terapie intensive area nord ovest, Ferdinando Cellai, nella video intervista disponibile sulla pagina aziendale di Facebook.

Per i lavori portati a termine in appena 15 giorni negli ex ospedali di Massa, Carrara e Lucca, ma anche in molte altre strutture aziendali, il direttore del dipartimento tecnico e patrimonio dell’Azienda USL Toscana nord ovest Nicola Ceragioli ringrazia per l’impegno e la professionalità il personale tecnico e le ditte che hanno eseguito gli interventi. Ecco la sua video intervista disponibile sulla pagina aziendale di Facebook.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.