Coronavirus, Deceduto un settantaduenne di Licciana Nardi. Sono 22 i nuovi casi in Lunigiana

0
528

Nell’area vasta dell’Azienda Usl Toscana nord ovest (che comprende anche l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana) si sono registrati 130 nuovi casi positivi tra domenica e lunedì, così suddivisi per zona e per comune di residenza.

Nuovi casi

Apuane: 22

Comuni: Carrara 19, Massa 3;

Lunigiana: 22

Comuni: Aulla 3, Bagnone 1, Fivizzano 3, Licciana Nardi 1, Mulazzo 5, Pontremoli 4, Villafranca in Lunigiana 5;

Piana di Lucca: 11

Comuni: Capannori 6, Lucca 5;

Valle del Serchio: 10

Comuni: Bagni di Lucca 1, Barga 2, Camporgiano 1, Gallicano 2, Minucciano 3, Molazzana 1;

Zona Pisana: 9

Comuni: Cascina 1, Pisa 3, San Giuliano Terme 3, Vecchiano 1, Vicopisano 1;

Alta Val di Cecina Val d’Era: 5

Comuni: Bientina 1, Calcinaia 1, Casciani Terme Lari 1, Ponsacco 1, Santa Maria a Monte 1;

Zona Livornese: 25

Comuni: Collesalvetti 1, Livorno 24;

Elba: 1

Comuni: Rio;

Bassa Val di Cecina Val di Cornia: 5

Comuni: Cecina 2, Piombino 2, Rosignano Marittimo 1;

Versilia: 9

Comuni: Camaiore 2, Forte dei Marmi 1, Massarosa 1, Seravezza 2, Stazzema 1, Viareggio 2.

11 casi da attribuire: altra Azienda, altra Regione o dati non disponibili.

Si segnala intanto che sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest sta aumentando il numero dei guariti: si sono registrate finora 15 guarigioni virali (i cosiddetti “negativizzati”) e 18 guarigioni cliniche.

Ci sono stati alcuni decessi che sono verificati tra il pomeriggio di domenica e di lunedì sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest:

uomo di 72 anni, di Licciana Nardi;
donna di 97 anni, di Massarosa;

uomo di 65 anni, della regione Campania;

uomo di 78 anni, di Cecina.

Spetterà comunque all’Istituto superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus: si tratta infatti di persone che avevano patologie concomitanti.

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, inoltre, ad oggi sono in totale – negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest – 354, di cui 77 in Terapia intensiva.

Dal monitoraggio giornaliero sono infine 5.395 le persone in isolamento domiciliare su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest.