Donate uova di Pasqua al personale NOA di terapia intensiva dall’Associazione Diritti degli Anziani

Ritrovare la normalità nei semplici gesti grazie al supporto della Cooperativa Gioia. La presidente Laura Menconi: "Voi, i nostri eroi".

0
399
Ritrovare la normalità e il valore dei rapporti umani anche nei semplici gesti. Come delle belle uova di Pasqua, colorate e vivaci, che l’Associazione per i diritti degli anziani, Ada, di Carrara e Fosdinovo ha voluto donare al personale della terapia intensiva e dell’elisoccorso Pegaso 3. Uomini e donne che in queste settimane di emergenza coronavirus stanno affrontando senza sosta la diffusione del Covid19, cercando di salvare quante più vite possibili, nonostante tutte le difficoltà che derivano dai tanti contagi che si verificano ogni giorno e all’aggressività del virus. La presidente dell’Ada, Laura Menconi, ha quindi voluto dimostrare la stima e la riconoscenza di tutta l’associazione con una donazione che rappresentasse un simbolo di umanità e normalità durante i giorni in cui tutti ci sentiamo così lontani, divisi da un isolamento forzato, ciascuno chiuso nelle proprie case. “Vi scrivo spinta da un sincero e profondo sentimento di stima – è la lettera che la presidente Ada ha allegato alla donazione di uova -. E’ in momenti storici come questi che gli italiani danno dimostrazione di coraggio, generosità e altruismo. Voi, ieri, oggi e domani sarete i nostri eroi. Spero che queste uova colorate possano alleviare anche solo per un istante le fatiche e il dolore che state vivendo. #distantimauniti”.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.