L’Asl replica al sindaco di Fivizzano: il 118 deve essere impiegato quando vi è una vera emergenza

0
416

“Il servizio di emergenza territoriale 118 interviene nelle situazioni di pericolo di vita imminente o di alterazione dei parametri vitali. Laddove si riscontrano situazioni di questo genere è compito del 118 intervenire. Viceversa, laddove non siano presenti parametri vitali alterati, è compito del medico di medicina generale prendere in carico il paziente”. L’Azienda USL Toscana nord ovest interviene per chiarire il percorso del 118 di presa in carico del paziente e tranquillizzare il Sindaco di Fivizzano relativamente alla funzionalità dei servizi di emergenza e urgenza.

“Tutte le persone che si rivolgono al 118 – continua l’Asl – sono soggetti ad un attento triage telefonico da parte di un sanitario e, quando è necessario, entra in funzione il soccorso, come sempre accade. Capiamo perfettamente l’ansia che in questo momento è in tutti noi ma, sia i cittadini, sia le istituzioni devono riporre fiducia nel sistema sanitario e comprendere che le forze a disposizione devono essere impiegate in modo ottimale per non disperdere energie che devono essere a disposizione quando vi è una vera emergenza”.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.