Anche a Villafranca chiusi i parchi comunali per contrastare la diffusione del Covid-19

0
342

Il continuo aumento di casi positivi al Covid-19 su tutto il territorio nazionale ha portato le istituzioni ad adottare misure sempre più restrittive per limitare il contagio, tra cui quella di vietare qualsiasi tipo di assembramento. Purtroppo in questi giorni sono arrivate numerose segnalazioni di assembramenti di persone nelle aree verdi, perciò, l’Amministrazione di Villafranca in Lunigiana ha deciso di chiudere tutti i parchi comunali.

È pertanto vietato a chiunque, escluse le forze di polizia, l’accesso ai parchi comunali di Tra la Cà, Virgoletta e Filetto e alla Selva dei Castagni di Filetto e qualsiasi tipo di aggregazione al loro interno dal giorno 17 marzo al giorno 25 marzo.

Tutti i cittadini presenti sul territorio comunale sono invitati ad evitare qualsiasi tipo di spostamento dalle proprie abitazioni se non per stretta necessità, nel rigoroso rispetto del DPCM.

Non saranno  invece chiuse le fontane pubbliche, che verranno sanificate regolarmente: ogni due giorni la Fontana del Pellegrino a Filetto e le fontane di Virgoletta,  una volta alla settimana tutte le altre.

Si ricorda comunque ai cittadini di rispettare la distanza di sicurezza  di 2 metri gli uni dagli altri quando si recano a raccogliere l’acqua e di non appoggiare il collo della bottiglia al rubinetto delle fontane.