Coronavirus: chiusi al pubblico gli uffici del Parco delle Apuane, telelavoro per i dipendenti

0
370

Sospensione temporanea, dal 12 marzo fino al 3 aprile 2020, del ricevimento e apertura al pubblico degli Uffici dell’Ente Parco per contenere e gestire l’emergenza epidemiologica da COVID-19. Lo decreta la determinazione numero 10 del 10 Marzo 2020 con cui il direttore dell’ente Antonio Bartelletti, in linea con le disposizioni D.P.C.M. del 9 marzo 2020,  ha adottato misure a tutela della salute dei dipendenti e dell’utenza per contribuire alla limitazione della diffusione del COVID-19.
È stata così disposta la limitazione al minimo indispensabile dei contatto e dei rapporti diretti di interlocuzione, favorendo le modalità di accesso ed informazione per via telefonica e telematica.

La sospensione dell’apertura al pubblico degli Uffici dell’Ente parco sarà in vigore da giovedi 12 marzo fino al venerdi 3 aprile 2020 compreso, salvo ulteriori e successive disposizioni.
Dalla sospensione sono esclusi gli Uffici che rendono servizi pubblici essenziali: i Guardiaparco e il Protocollo, limitando comunque la loro attività agli atti urgenti ed indifferibili nel rapporto diretto con il pubblico. I servizi all’utenza e ai professionisti saranno assicurati attraverso la gestione telefonica e telematica delle pratiche e dei procedimenti. Tutti i contatti con gli Uffici sono definiti nella pagina “telefono e posta elettronica” della sezione amministrazione trasparente del sito web istituzionale, all’indirizzo internet: http://www.parcapuane.toscana.it/DOCUMENTI/TRASPARENZA/trasparenza_organizzazione_contatti.htm

Inoltre, in linea con le disposizioni del D.P.C.M. del 8 marzo 2020, le strutture museali e gli spazi espositivi dell’Ente parco sono chiusi al pubblico.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.