Lunigiana, misure di controllo rafforzate dalla Polizia per il piano “Io resto a casa”

0
1681

Nella serata di ieri, a seguito delle determinazioni adottate in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, tenutosi in Prefettura, si è svolto un Tavolo Tecnico presieduto dal Questore, per predisporre il rafforzamento delle misure di controllo del territorio per far rispettare l’obbligo di limitare gli spostamenti sull’intero territorio nazionale, possibili solo per comprovati motivi di lavoro, di salute o casi di necessità.

Il dispositivo di sicurezza prevede l’impegno coordinato di tutte le Forze di Polizia: Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza, anche per sostenere le Polizie Municipali impegnate in questo difficile momento nelle attività di verifica conseguenti alle ordinanze dei Sindaci emesse per motivi di salute pubblica.

Il sistema di controllo, pensato secondo un’ottica di collaborazione con il cittadino, prevede controlli mirati lungo le strade a viabilità ordinarie, sulle tratte autostradali A/12 e A/15, segnatamente presso i caselli d’ingresso e di uscita di Massa, Carrara, Aulla e Pontremoli, presso le stazioni ferroviarie di Massa, Carrara e Pontremoli, nonché presso il porto di Carrara, per garantire il rispetto delle misure di contenimento della diffusione del virus varate nella giornata di ieri dal Presidente del Consiglio.

I cittadini che saranno controllati dalle pattuglie potranno autocertificare i motivi della loro presenza, compilando un modulo prestampato che dovrà essere firmato, nel quale attesteranno le ragioni dello spostamento, e sulle quali saranno effettuate verifiche sulla veridicità.

Nell’ultimo decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 9 marzo 2020, infatti, il divieto di spostamento è stato esteso a tutto il territorio nazionale, con la sospensione di tutti gli eventi pubblici e privati, comprese tutte le manifestazioni sportive ad eccezione di quelle internazionali.

Si raccomanda il rigoroso rispetto delle indicazioni fornite dalle autorità competenti e l’adozione di comportamenti responsabili. La collaborazione di tutti è fondamentale.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.