Massa, si chiude con una conferenza domenica 23 febbraio la mostra Apuania 1938-1943. L’applicazione delle leggi razziali nei documenti dell’Archivio di Stato di Massa

0
240

In occasione della chiusura della mostra documentaria Apuania 1938-1943. L’applicazione delle leggi razziali nei documenti dell’Archivio di Stato di Massa, l’Archivio di Stato di Massa organizza una conferenza con l’associazione Apuana Israele-Italia Massa Carrara, che si terrà domenica 23 febbraio dalle ore 16 alle 18.
La conferenza, che prenderà in considerazione la situazione degli ebrei nel comune di Apuania a seguito dell’emanazione delle leggi razziste cercherà di spiegare come la documentazione conservata presso l’Archivio di Stato di Massa (nei fondi archivistici dell’Archivio storico del comune di Massa e di Carrara, dell’Archivio della Questura di Massa, e dell’Archivio della Prefettura di Massa) riesca a portare luce su un periodo storico particolarmente increscioso della storia dell’Italia soprattutto a seguito della deriva razzista a seguito dell’emanazione delle leggi contro gli ebrei.
Le “denunzie dell’appartenenza alla razza ebraica” emanate dall’Ufficio anagrafe del comune di Apuania ai danni di cittadini italiani nati a Massa e a Carrara, le richieste da parte degli stessi di poter essere inquadrati come ebrei “discriminati” al fine di poter essere esclusi dall’applicazione delle leggi razziali, i fogli matricolari degli ebrei espulsi dall’esercito italiano (a seguito della legge n. 1728 del 1938), la documentazione attinente alla predisposizione di un campo di concentramento a Marina di Massa (grazie anche alla documentazione gentilmente digitalizzata dall’Archivio Centrale dello Stato), la requisizione dei passaporti degli ebrei limitando il loro diritto alla libera circolazione nel territorio italiano, l’esproprio dei loro beni mobili e immobili (con il Dlg. 4 gennaio 1944, n. 2 della Repubblica Sociale Italiana) sono azioni discriminatorie e profondamente lesive della libertà civile, sociale, economica e culturale degli ebrei che la documentazione esposta in occasione della Mostra riescono a testimoniare.
La relazione Gli ebrei a Massa durante il fascismo di Simone Caffaz e la relazione di Francesca Nepori La documentazione dell’Archivio di Stato di Massa e l’applicazione delle leggi razziali nel territorio di Massa e Carrara saranno i temi affrontati nella conferenza, con la presenza di Davide Simone, in rappresentanza dell’associazione Apuana Israele-Italia Massa Carrara.
Chiuderà la giornata una visita guidata alla Mostra.
Per informazioni telefonare al numero 0585 41684 o scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected].

Leggi anche:

Presentazione del progetto “Dopo di Noi: per un futuro costruito insieme”