Ospedale Fivizzano, Mastrini: “E’ troppo importante per essere motivo di divisione”

0
398
ospedale
Fivizzano ospedale

“L’iniziativa del comune di Fivizzano in merito al futuro dell’ospedale merita di essere apprezzata: il percorso intrapreso dall’amministrazione con la collaborazione dei gruppi consiliari Alternativa per il futuro e Lista Civica 2.0 è sicuramente virtuoso perchè frutto di un confronto onesto”. A dichiararlo è il sindaco di Tresana Matteo Mastrini, al secondo mandato con la Lista Tresana nel Cuore.
“Al netto dell’analisi della situazione, che si può considerare difficile e dei motivi che ci hanno portato alle attuali criticità, che devono chiaramente essere ascritte alle scelte di chi ha governato, è necessario, a mio avviso, costruire un percorso certo dal punto di vista tecnico e normativo.
Serve capire anzitutto che i presìdi ospedalieri in zone particolarmente disagiate non devono attenersi ai criteri degli ospedali di città: i numeri quindi non devono essere un alibi, anche perchè è la normativa vigente, il D.M. 70, all’Art. 9.2.2, a parlare di ‘Presìdi ospedalieri in zone particolarmente disagiate’.
La normativa infatti è chiara perchè ‘si possono prevedere presidi ospedalieri di base per zone particolarmente disagiate’ e aggiunge che ‘tali situazioni esistono in molte regioni italiane per presidi situati in aree considerate geograficamente e meteorologicamente ostili o disagiate, tipicamente in ambiente montano o premontano con collegamenti di rete viaria complessi e conseguente dilatazione dei tempi’.
Sarebbe sicuramente necessario verificare, rispetto a questi parametri, se il riconoscimento di ospedale di area disagiata potrebbe migliorare alcuni servizi e quali, ma al contempo valutare se, alcuni aspetti, potrebbero invece non essere migliorativi. Affido queste valutazioni, che ho potuto esporre al consiglio comunale di Fivizzano, all’amministrazione, ai gruppi consiliari, a coloro i quali, all’interno della Società della Salute e dell’Asl Toscana Nord Ovest, hanno gli strumenti per valutare la fattibilità di questo percorso.
L’ospedale di Fivizzano – conclude il sindaco di Tresana – è troppo importante per essere motivo di divisione, al netto delle sensibilità, delle idee politiche e della legittima espressione di chi vuole porre rimedio, ove possibile, alle  scelte sbagliate di chi ha governato”.

Leggi anche:

Fivizzano, le dichiarazioni sull’ospedale

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.