Progetto di Servizio Civile nei Pronto soccorso di Fivizzano e Pontremoli, l’invito della SdS Lunigiana

0
234
servizio civile

Il presidente della Società della Salute della Lunigiana, Riccardo Varese, invita i giovani a partecipare al progetto di servizio civile di interesse regionale “Servizio civile nei Pronto Soccorso toscani”, in particolare per ciò che concerne i Pronto Soccorso degli ospedali di Fivizzano e Pontremoli.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata alle ore 14 di venerdì 14 febbraio, con la seguente modalità: esclusivamente online accedendo al sito web https://servizi.toscana.it/sis/DASC.
E’ possibile presentare la domanda tramite carta sanitaria elettronica (CNS), rilasciata dalla Regione Toscana, o accedendo direttamente al link di cui sopra e compilando l’apposita richiesta per ricevere l’abilitazione alla compilazione della domanda.

Oltre ad avere un’età compresa fra i 18 e i 29 anni, può presentare domanda chi sia regolarmente residente in Toscana o ivi domiciliato per motivi di studio propri o per motivi di studio o di lavoro di almeno uno dei genitori; chi sia disoccupato o inattivo; chi sia in possesso di idoneità fisica; chi non abbia riportato condanna penale, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo.
Può fare domanda anche chi è studente e sta frequentando un qualunque corso di studi.