Concorso irregolare all’Università di Pisa, Irene Galletti (M5S): “Fondamentale la tempestività nel bloccare situazioni sospette”

0
292
Università di Pisa
Photo by alexey turenkov on Unsplash

Irene Galletti (M5S) si complimenta col Rettore dell’Università di Pisa per la tempestività con cui ha accertato il conflitto di interessi di un candidato ad un concorso universitario:

“Faccio i miei complimenti al buon operato dell’Osservatorio indipendente dei concorsi universitari e quindi del Rettore dell’Università di Pisa Paolo Mancarella, per aver immediatamente bloccato il concorso universitario di un docente associato di Progettazione architettonica al dipartimento di ingegneria dell’energia, dei sistemi, del territorio e delle costruzioni di Pisa, dopo aver accertato il conflitto di interessi tra il candidato e gli esaminatori, dei quali il futuro docente pare avrebbe approvato i nomi. Troppi i casi di concorsi irregolari bocciati fortunatamente dai giudici, troppe le situazioni ambigue che per fortuna vengono tempestivamente segnalate e risolte.

Due anni fa, in seguito alle denunce del professor Laroma Jezzi e della dottoressa Giulia Romano, io stessa mi attivai per chiamare in audizione i tre rettori delle università di Pisa, Firenze e Siena e far luce sul fenomeno. Le università toscane sono eccellenze universalmente riconosciute, in grado di formare talenti che rendono l’Italia grande nel mondo. Bisogna mantenere alta la guardia su certe opacità che devono essere contrastate ed espulse dal sistema universitario toscano.”