Giacomo Giannarelli (M5S) a Roma per sollecitare le opere attese dai cittadini di Massa Carrara

0
366
Giannarelli

Una giornata fitta di appuntamenti ha visto giovedì il presidente del gruppo consiliare M5S Toscana Giacomo Giannarelli a Roma per portare al Ministero del lavoro, al Ministero delle infrastrutture, al Ministero dell’ambiente e al Ministero della giustizia le richieste dei cittadini toscani, frutto anche del lavoro fatto al fianco dei territori e dei consiglieri comunali.

La giornata è iniziata con il Ministro del lavoro Nunzia Catalfo. Al centro: il rafforzamento dei centri per l’impiego, l’operazione più importante degli ultimi 20 anni che vedrà sul territorio toscano più di 600 nuove assunzioni (in aggiunta ai navigator) e nuovi investimenti infrastrutturali (immobiliari e tecnologici). “Al centro di questa operazione ci sarà anche la città di Carrara protagonista di uno speciale progetto pilota”, annuncia il presidente del gruppo consiliare M5S Toscana Giacomo Giannarelli.

A seguire l’incontro con il Viceministro delle infrastrutture e dei trasporti Giancarlo Cancelleri. “Il Viceministro ci ha assicurato che inserirà nel nuovo accordo di programma con RFI la realizzazione della Pontremolese, linea ferroviaria che i cittadini toscani attendono ormai da troppi anni, e che inserirà tra le ferrovie storiche la Marmifera permettendone così una più ampia valorizzazione”, prosegue Giannarelli.

Il presidente del gruppo consigliare M5S Toscana ha incontrato anche il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare Sergio Costa. Giacomo Giannarelli ha posto alla sua attenzione le bonifiche degli ex siti industriali che da anni procedono a rilento. Dal primo gennaio 2020 il Ministro Costa ha attivato la nuova direzione generale bonifiche per accelerare le bonifiche attese in tutta Italia.
“Per il Sin (sito di inquinamento nazionale) di Massa e Carrara occorre calibrare i progetti di bonifica in funzione degli esiti delle analisi degli inquinanti nelle falde e nel terreno. Al termine del nostro incontro ho strappato una promessa al Ministro: verrà in Toscana per visitare le Apuane, nonostante la competenza cave sia esclusivamente della Regione Toscana”, conclude Giacomo Giannarelli.

Ringrazio Giacomo Giannarelli per aver portato sui tavoli ministeriali alcune delle problematiche più importanti del territorio e della città di Carrara in particolare. Carrara ha grandi potenzialità che con l’aiuto del Governo potrebbero diventare volano di sviluppo per tutto il sistema Italia. Un ringraziamento quindi a chi ci permette di essere elementi attivi nel Paese”, commenta il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale.