Pontremoli e Aulla, Ceccarelli: “Le stazioni sono aperte e lo resteranno”

0
269

“I sindaci di Aulla e Pontremoli sono stati precipitosi nel denunciare una situazione che ad oggi non risulta corrispondere al vero e genera un ingiustificato allarme nei cittadini”, a dirlo l’assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli, che a seguito delle rimostranze dei primi cittadini di Aulla e Pontremoli ha immediatamente verificato con Trenitalia la situazione delle biglietterie nelle stazioni interessate.

“A quanto risulta dalla verifica fatta con Trenitalia – spiega Ceccarelli – non ci sono problemi in relazione all’apertura delle due biglietterie, per le quali il gestore va addirittura oltre rispetto agli obblighi contrattuali. Ad oggi gli sportelli risultano aperti a Pontremoli dal lunedì al venerdì, mentre ad Aulla anche il sabato e la domenica, salvo eventuali periodi di malattia”.

“Per quanto le nuove tecnologie rendano possibile dovunque ed in qualunque momento l’acquisto del biglietto ferroviario e l’acquisizione di informazioni sui treni – aggiunge Ceccarelli – noi siamo fermamente convinti che non tanto e non solo le biglietterie, bensì la stazione ferroviaria nel suo complesso mantenga un ruolo di luogo di presidio e di aggregazione per la cittadinanza. Per questo motivo, la Regione Toscana sta promuovendo e sostenendo progetti di valorizzazione ed utilizzo degli spazi non più necessari per il servizio ferroviario, in collaborazione con Rfi. Abbiamo anche avviato un percorso con l’associazione dei comuni, Rfi e Trenitalia per definire un protocollo che faciliti i comuni nel realizzare progetti che vanno in questa direzione. Se i sindaci di Aulla e Pontremo