Fivizzano: la lista civica Alternativa per il Futuro dice la sua sulla variante di Gassano

0
316

“L’opera di cui stiamo parlando – esordisce la lista Alterntiva per il Futuro – non é l’utile variante che avrebbe evitato il passaggio dal borgo di Gragnola, ma si tratta del progetto già esecutivo e presentato alla fine del mandato Grassi che a fronte della spesa di 5 milioni di euro semplicemente collegherà il primo lotto della variante di Gassano con la strada 445 ad ovest dell’abitato di Gassano. Opera costosa e più utile ai cittadini della Garfagnana che non a quelli della Valle del Lucido sbandierato dal Consiglierere regionale Giacomo Bugliani che ha generato confusione e aspettative nella cittadinanza”.

La notizia ha innescato una triste guerra sui giornali con repliche e smentite per attribuirsi il merito di questa opera inutile tra il consigliere regionale e l’ex sindaco Grassi il quale in cerca di un nuovo collocamento politico si é schierato con gli ex odiati renziani di Italia viva”.

Per la lista civica, lontana da questi personaggi alla ricerca di una visibilità politica, tutte le energie devono essere impegate a cercare le risorse per realzare un intervento che consenta di ridurre il traffico all’interno del borgo di Gragnola che, anzi con l’approvazione del Piano attuativo dei bacini estrattivi, vedrà aumentare il passaggio di mezzi pesanti provenienti dalle cave. Una viabilità più scorrevole aiuterebbe anche lo sviluppo turistico del paese di Equi Terme che e stato il il fulcro del programma elettorale delle lista civica e che ora si trova a mezz’ora dall’autostrada. La lista civica Alterntiva per il futuro é stata costruita proprio per evitare questi spiacevoli episodi e per mettere al primo posto il territorio”.