Podenzana: esercitazione delle Unità Cinofile della Protezione Civile

0
347
Protezione Civile

Esercitazione delle Unità Cinofile della Protezione Civile UCS Alpi Apuane a Podenzana in Località Barco. I volontari della nostra Provincia con i propri cani si sono dati appuntamento con i colleghi provenienti da più parti d’Italia (Piacenza, Certaldo, Valentano e Livorno) il primo mattino di sabato 4 gennaio per iniziare l’esercitazione di addestramento. Nel pomeriggio un importante momento di confronto e di analisi sull’attività dell’associazione.

Diverse simulazioni di ricerca di dispersi sono avvenute nei boschi al confine tra Toscana e Liguria, con l’utilizzo di tecniche e tecnologie ma soprattutto sistemi di addestramento dei cani in grado di valorizzarne le straordinarie virtù olfattive, che guidate ed organizzate dai volontari consento di mettere a punto efficaci strategie di ricerca. Una attività che richiede disponibilità ed impegno, necessitando di esercitazioni ripetute settimanalmente nei campi di addestramento e prevalentemente sulle Alpi Apuane.

“Un modello associativo straordinario, da prendere da esempio per la enorme passione, profonda conoscenza, preparazione, professionalità, sacrificio e disponibilità”. L’Unità Cinofila di Protezione Civile è stata rappresentata simbolicamente, dal presidente Mario Roni, in un cane a sei zampe, dove l’intelligenza e la vista dell’uomo unite al fiuto ed all’olfatto del cane sono messe al servizio della comunità nella ricerca di dispersi.
Un ringraziamento particolare ai Volontari di Podenzana Marco Galletti ed Arianna Centofanti ed al Presidente associazione Radio CB Alessandro Ruggeri.
Un grazie al Presidente Protezione Civile UCS Alpi Apuane Mario Roni per la disponibilità e per la straordinaria opportunità di conoscenza e confronto.