Presentata la priima Champion’s Dream Cup, evento di danza internazionale

0
448

Si è svolta ieri mattina al Padiglione C del complesso fieristico di IMM_CarraraFiere la conferenza stampa di presentazione dell’evento  “Champion’s Dream Cup” importante gara internazionale di danza sportiva per le categorie standard e latini  in programma sabato 14 e domenica 15 dicembre, gara alla quale prenderanno parte  700 coppie di ballerini  che si misureranno davanti a vari pannelli giudicanti di altissimo livello.
Sono intervenuti Fabio Felici, presidente IMM_CarraraFiere, Marzia Coveri Presidente di ASD Florence Dance Academy e organizzatrice dell’evento insieme ad Alessia Betti e Sara di Vaira, professioniste molto note in quest’ambito e l’Assessore allo Sport del Comune di Carrara Andrea Raggi.

Fabio Felici, presidente IMM_CarraraFiere, aprendo la conferenza ha evidenziato che gli investimenti fatti sul complesso fieristico permettono di ospitare  molti eventi importanti, anche in contemporanea, sia di natura sportiva che non, con una positiva ricaduta  di immagine ma anche economica sul territorio per tutto il corso dell’anno “I contatti con tutte le Federazioni sportive e con il CONI – ha concluso – sono quasi quotidiani, così che sia possibile portare a Carrara sempre più eventi sportivi anche a carattere internazionale. Per quanto riguarda la Champion’s DreamCup parliamo per esempio solo della prima di una serie di competizioni che la FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva) e Promodanza intendono portare a CarraraFiere.”

Marzia Coveri, e le co-organizzatrici Alessia Betti e Sara Di Vaira hanno espresso grande apprezzamento per la nuova location delle gare “Insieme a Promodanza faremo di tutto – spiegano – perché  questa bellissima struttura diventi un vero “Teatro da ballo”, è fantastico poter avere una sede come questa in Toscana e poterla trasformare in un Paladanza a beneficio di tutti coloro che praticano questa disciplina
La 6 volte campione del mondo Alessia, lasciate le competizioni si dedica da anni alla formazione di ballerini professionisti ai massimi livelli, oltre a ricoprire il ruolo di giudice in gare internazionali. Sara  è a sua volta un’icona della danza sportiva: ballerina, insegnante, personaggio televisivo, ha vinto l’edizione 2019 di “Ballando con le Stelle”, diventando così la madrina dell’anno di Promodanza.

Andrea Raggi, assessore allo sport del Comune di Carrara, ha concluso la conferenza portando ai presenti  i complimenti e migliori auguri per il successo dell’iniziativa anche da parte del Sindaco: “L’Amministrazione cittadina – ha spiegato – intende fare tutto il possibile affinché il sogno di avere una struttura permanete in Toscana deputata agli eventi sportivi diventi realtà: siamo molto lieti di avere qui la danza, così come i campionati nazionali di scherma e quelli regionali di tiro con l’arco, perché tutti questi eventi diventano occasione importante di promozione del territorio oltre che indotto economico.”
Il Direttore Generale di Promodanza Gianni Balistreri dichiara:  “Ci fa piacere inaugurare la struttura della fiera di Carrara trasformata da Promodanza ASC in un Paladanza per tutti coloro che vogliono organizzare eventi di danza in Toscana contando sulle strutture specifiche. Abbiamo scelto Carrara e lavoreremo insieme a IMM_CarraraFiere proprio in questa direzione, affinché la danza sposi  Carrara e Carrara sposi la danza sportiva. Il progetto Promodanza nasce con la volontà di costruire un punto di riferimento di accesso all’attività sportiva della danza. In questi anni sono nate nuove organizzazioni, spesso improvvisate, creando la progressiva perdita di punti di riferimento. Promodanza è una comunità. La comunità degli insegnanti della danza sportiva italiana che, pur facendo parte e volendo rispettare le regole della FIDS, vogliono continuare ad organizzare la propria attività lavorativa nel modo in cui in tutto il mondo continua ad essere strutturata. Promodanza è per tutti: insegnanti, atleti, genitori e per chiunque ami la danza sportiva.”
Entrando nello specifico la gara vedrà, nella giornata di sabato 14, le performance della “Competition Open to the World” a cui prenderanno parte circa 300 atleti dai 9 ai 70 anni nelle rispettive categorie di appartenenza, con gare di ballo che spazieranno dallo stile latino americano (samba, cha chacha, rumba, paso doble e jive) al più classico ed elegante stile standard (valzer lento, tango, valzer viennese, slow fox, quickstep).

I giudici italiani e stranieri super qualificati del pannello giudicante selezioneranno, per ogni categoria, le 6 coppie in concorso al  “Champion’s Dream Party”momento top dell’evento nel corso del quale verrà designato il vincitore assoluto della competizione.
Il “Champion’s Dream Party”si svolgerà a partire dalle ore 21.00 in un ambiente elegante alla presenza dei migliori ballerini della giornata e di ospiti illustri. Attesissima l’esibizione di Alessandra Tripoli, una delle maestre di “Ballando con le Stelle”, detentrice con Luca Urso del titolo “Blackpool Dance Festival”. Alla serata parteciperà anche la famosissima coppia russa formata da Anastasia Usanova e Ivan Novikok, una delle migliori coppie di ballerini nella categoria Pro-Am, riservata a coppie formate da un professionista e un amatore/studente.

Il pubblico della serata avrà l’opportunità di riservare un tavolo a bordo pista (per info e prenotazioni: Marco – cell. 328/1111280) per godersi al meglio lo spettacolo e stare ancor più a contatto con i propri beniamini, in primis le conduttrici Alessia Betti e Sara di Vaira. La domenica,  sempre dalle ore 9.00 alle 22.00 sarà invece dedicata ad una competizione nazionale, con ballerini alle prime esperienze insieme ai professionisti, per un totale di circa 1.000 atleti ed un pannello giudicante di 70 professionisti da ogni parte d’Italia. Lo Stile che la farà da padrone sarà il Latino Americano, ma anche il classico delle danze standard.
Per iscriversi alle gare scrivere a:
[email protected] Info:[email protected]
Ingresso al Padiglione C da Viale Galilei – Ticket d’ingresso giornaliero euro 10.00 (valido anche per la serata di gala)