Regionali: Volt Europa presenta i suoi candidati in Toscana sabato 14 dicembre

0
554

In vista delle prossime elezioni regionali in Toscana si terrà un evento di lancio della campagna elettorale di Volt Europa, che si svolgerà sabato 14 dicembre alle ore 10.30 presso la sala conferenza del centro sportivo Hidron, in via di Gramignano, a Campi Bisenzio (FI).
“Volt Europa – spiegano i rappresentanti in una nota stampa – è il primo partito presente con lo stesso simbolo e la stessa visione in tutto il continente, che in soli due anni dalla sua nascita ha già eletto il suo primo Europarlamentare lo scorso maggio. L’obiettivo dell’appuntamento è quello di presentare alla stampa i nostri candidati e il nostro programma per le elezioni regionali toscane del 2020”.
All’evento saranno presenti alcuni membri del Consiglio direttivo di Volt Italia: i due co-presidenti, Federica Vinci e Andi Shehu, il consigliere per la circoscrizione centro Guido Silvestri e la consigliera per l’estero Federica Pesce.
“Il capitolo toscano di Volt Europa – raccontano – è animato da circa 200 volontari ed è in costante crescita. I gruppi più numerosi sono quelli di Firenze, Pisa, Siena e Lucca, i quali si sono ripetutamente esposti su temi di attualità locale, come la mobilità sostenibile e la gestione dei rifiuti in ottica di economia circolare. Tali argomenti sono alcuni tra quelli cardine del nostro programma, che verranno presentati ed approfonditi nel corso dell’evento di lancio”.
“Vogliamo innovare il modo di fare politica portando avanti un modello di cittadinanza attiva, ben strutturato sul territorio, e istanze politiche che sono allo stesso tempo locali ed europee”, afferma Elisa Meloni, candidata alla Presidenza della Regione. “I valori per cui spendiamo quotidianamente le nostre energie sono quelli di una Toscana aperta, inclusiva, progressista ed ecologista. Intendiamo porci in modo costruttivo e propositivo – conclude – con una chiara progettualità per il futuro, per mobilitare quelle persone che si sono disaffezionate da una politica percepita come distante, miope e poco trasparente”.

Leggi anche:

Firenze: il sindaco di Massa Persiani e l’assessore Ravagli aggrediti da manifestanti contro Salvini