“La legalità nelle nostri mani”, convegno Adoc e Coop, ecco come fare acquisti consapevoli ed equo solidali

Appuntamento ad Avenza il 7 dicembre alle 15, nella sala parrocchiale di S. Maria Mediatrice con il presidente nazionale Roberto Tascini. Poi la visita al supermercato alla scoperta dei prodotti 'rispettosi della legge e dell'ambiente'

0
299

Forse non tutti lo sanno ma quando facciamo degli acquisti possiamo difendere e diffondere il rispetto della legge comperando prodotti che rientrino nella categoria dei prodotti equo e solidali o, ancora, che provengano da coltivazioni, ad esempio, fatte su terreni sottratti alla mafia e alla criminalità organizzata.

Per scoprire questo mondo e capire a fondo come funziona, l’Adoc Alta Toscana, associazione per i diritti e l’orientamento dei consumatori, ha organizzato con Unicoop Tirreno un convegno nell’ambito del progetto ‘Allora, legale!’, dal titolo ‘La legalità nelle nostre mani’ che si svolgerà il 7 dicembre a Carrara con inizio alle ore 15.

Si parte nella Sala parrocchiale di S. Maria Mediatrice in via Villafranca, ad Avenza con l’intervento introduttivo di Roberto Tascini, presidente Adoc Nazionale, con proiezione di un video di sensibilizzazione contro lo sfruttamento dei lavoratori. Interverrà poi Paola Micheloni, vicepresidente comitato Coop.

Conclusioni a cura di Mauro Bartolini, presidente Adoc Alta Toscana. Modera l’intervento Valentina Sparavelli, referente Adoc Massa Carrara. A seguire, con Lucia Giannelli, educatrice Coop, ci sarà una visita guidata al supermercato Unicoop Tirreno alla scoperta dei prodotti equo e solidali.