Licciana, debiti fuori bilancio, Francesco Micheli: “Dov’è stato Martelloni in tutto questo tempo?”

0
829

“Il sindaco Martelloni sembra cadere dalle nuvole sui debiti fuori bilancio. Ha fatto per anni in consigliere di opposizione, poi l’Assessore ed infine il Sindaco, come ha fatto ad accorgersene solo ora?”, a dirlo è il capogruppo della minoranza nel consiglio comunale di Licciana Nardi Francesco Micheli.

“Scaricare la colpa a chi lo ha preceduto è un brutto vizio dei politici navigati. Quando è diventato assessore avrebbe dovuto lavorare a stretto contatto con i dirigenti e venire a capo del problema. Invece se ne accorge solo ora a distanza di quasi tre anni”.

“Sono circa 209 mila euro, i debiti che non avevano un impegno di spesa e la maggior parte riguardano il settore Lavori Pubblici e il settore Cultura. I debiti sono stati fatti addirittura fino ai primi mesi del 2019, quando già Martelloni era in maggioranza, non può quindi prendersela con chi lo ha preceduto – sostiene Micheli -. Dal 2017 ad oggi, ha votato tre bilanci senza mai accorgersi di nulla e senza mai farsi delle domande, dimostrando un pressapochismo che potrebbe diventare pericoloso per il Comune di Licciana”.

“Se, come richiamato dallo stesso Sindaco, c’è stata una politica scellerata nella gestione, lui ne è complice sia perché da consigliere di minoranza non è stato in grado di vigilare, sia perché da assessore non ha fatto i controlli necessari, ed anzi ha continuato a spendere di più di quello preventivato. Oltretutto, il Comune rischia anche di andare in bilancio provvisorio per il 2020 se non viene nuovamente convocato il consiglio per discutere il bilancio preventivo”.

“Quindi che non dica di essersi ritrovato dal nulla con dei debiti, e che non usi questa scusa per alzare le tasse ai cittadini di Licciana”, evidenzia il capogruppo di minoranza”.

“Se bisogna risparmiare andiamo a risparmiare puntando sulla digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e sull’efficienza, senza ulteriori aggravi per i cittadini. Tutto il gruppo di minoranza – conclude Micheli – vigilerà attentamente sull’operato dell’Amministrazione comunale”.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.