Messi sul tetto del mondo, vince il sesto Pallone D’Oro

0
367

Lionel Messi si è aggiudicato ieri sera, per la sesta volta, il Pallone d’Oro. È il primo giocatore della storia a vincere 6 volte il trofeo.

“Ricordo qualche anno fa, quando venni qui a Parigi a ritirare il mio primo Pallone d’oro. Avevo 22 anni e tutto questo era impensabile. Ma non bisogna mai smettere di sognare”: ha detto Messi, ricevendo dalle mani di Didier Drogba il suo 6° trofeo.

Messi ha ringraziato “i compagni, il club, la famiglia”, ed ha aggiunto: “non bisogna mai smettere di sognare, bisogna sempre lavorare, migliorarsi. Ringrazio Dio, sono molto fortunato, sono benedetto perché adoro il calcio. Ho ancora qualche anno, poi dovrò abbandonarlo e sarà difficile, il tempo passa molto velocemente”.

Il portiere del Brasile e del Liverpool, Alisson Becker, è il primo vincitore del Trofeo Jascin, il riconoscimento intitolato al grande portiere dell’URSS unico numero 1 vincitore del Pallone d’Oro. Alisson ha vinto davanti a Marc-André Ter Stegen (Barcellona) e Ederson (Manchester City). Per le donne, il trofeo – senza sorprese – è andato all’americana Megan Rapinoe, vincitrice dei mondiali con gli Stati Uniti e capocannoniere del torneo.

Il difensore olandese della Juventus, l’anno scorso all’Ajax, Matthijs de Ligt, ha vinto il trofeo “Raymond Kopa” nella serata del Pallone d’Oro a Parigi. Il premio, che de Ligt ha ricevuto dalle mani del vincitore dell’anno scorso, Kylian Mbappé, è un riconoscimento al miglior giovane calciatore dell’anno.

Questa la top ten del Pallone d’oro 2019:

1 – Lionel Messi (Argentina/Barcellona).

2 – Virgil van Dijk (Olanda/Liverpool).

3 – Cristiano Ronaldo (Portogallo/Juventus).

4 – Sadio Mané (Senegal/Liverpool).

5 – Mohamed Salah (Egitto/Liverpool).

6 – Kylian Mbappé (Francia/PSG).

7 – Alisson (Brasile/Liverpool).

8 – Robert Lewandowski (Polonia/Bayern).

9 – Bernardo Silva (Portogallo/Manchester City).

10- Riyad Mahrez (Algeria/Manchester City).