Villafranca, ritrova ipad e passaporti sul treno e li riconsegna

0
983
rpt

Un computer portatile, un iPad e due passaporti smarriti da uno studente americano in uno zaino abbandonato sul treno. A ritrovare gli oggetti è stato un giovane immigrato nigeriano, residente presso il “Pungiglione – Villaggio dell’Accoglienza”, a Boceda (Mulazzo), che si è reso protagonista di un gesto di riscatto ed onestà.

Resosi conto del valore degli oggetti, ha infatti immediatamente consegnato lo zaino alla sede di Villafranca L. del Comando di Polizia Municipale Lunigiana che ha provveduto, con la collaborazione della locale caserma dei Carabinieri, all’inserimento della denuncia di ritrovamento nella banca dati delle Forze di polizia SDI.

Quando lo studente americano, residente da tre mesi a Firenze, si è recato presso la Polfer di La Spezia è stato subito informato dagli agenti del ritrovamento, ed ha preso il primo treno per Villafranca.

Presso il Comando di Polizia Municipale è rientrato in possesso degli oggetti ed ha voluto ricompensare il giovane nigeriano che aveva effettuato il gesto civico, malgrado il ragazzo dichiarasse che nulla gli era dovuto.