Estremismo di destra: padre ai domiciliari

0
350

Il gip di Siena Roberta Malavasi ha convalidato l’arresto scattato per detenzione illecita di esplosivi e di parti di ordigni bellici a carico di Andrea Chesi e Yuri Chesi, padre e figlio tra gli indagati dell’inchiesta della Dda di Firenze su appartenenti all’estremismo di destra.

Il gip, inoltre, ha escluso l’aggravante della finalità terroristica e ha disposto la misura degli arresti domiciliari per il padre e l’obbligo di dimora per il figlio. La decisione c’è stata dopo l’udienza di convalida di stamani relativa agli arresti ai domiciliari scattati il 12 novembre per Andrea Chesi e il figlio Yuri a Sovicille (Siena). In udienza il pm Silvia Benetti aveva chiesto la detenzione in carcere.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.