Le top “guerriere” del Don Bosco danno spettacolo all’open internazionale di San Marino

Le atlete del Blasonato sodalizio Lunigianese Cavo Guidetti Mauriello Sarti conquistano,nell’ultimo mese, successi e medaglie frutto di vittorie Internazionali

0
114

Continuano i prestigiosi risultati per le quattro plurimedagliate atlete della KARATE DON BOSCO che danno spettacolo anche all’Open Internazionale di San Marino conquistando successi e medaglie frutto di vittorie emozionanti e spettacolari.

Alessia Guidetti, dopo i due splendidi ORI conquistati quindici giorni prima al Trofeo LIS ,ha confermato il suo stato di grazia vincendo l’ennesimo torneo stagionale, la 17 enne pontremolese tra le junior +59 kg ha fatto quatto incontri vinti tutti grazie alle sue splendide tecniche di gamba, calci precisi e veloci che hanno sempre infranto le difese avversarie. Due combattimenti invece sono bastati alla spezzina Giorgia Mauriello nella 53 kg, il primo vinto addirittura 10-0 in cui è riuscita ad andare a segno con tutte le tecniche provate in palestra, la finale 3-2 al fotofinish in rimonta con l’ultima tecnica di braccia piazzata a un secondo dalla fine. Bene anche la villafranchese Elisa Sarti, atleta di spicco del panorama nazionale e Campionessa Europea Juniores dei Piccoli Stati WKF 2019, che nella 59 kg è salita sul terzo gradino del podio così come Camilla Cavo doppia medaglia di bronzo tra le under 21 e nella categoria seniores, Camilla, medaglia di Bronzo 2019 ai Campionati Assoluti FIJLKAM e Campionessa Europea Senior dei Piccoli Stati WKF 2019,è anche lei reduce da due grandi prestazioni:doppio Oro -Senior e Under 21 al TROFEO LIS  e Argento alla Prestigiosa VENICE CUP INTENATIONAL SENIOR 2019 dove ha disputato una grande gara, cedendo solo in finale alla spagnola Benita Lopez Estela.

“Queste atlete – commenta il loro coach Massimo Pelizza -grazie alla loro passione e alla loro tenacia stanno raggiungendo ottimi livelli tecnico-tattici e i risultati si vedono considerando che quasi mai falliscono l’obbiettivo podio”.

“Sono soddisfatta della mie condizioni fisiche grazie alle quali sono riuscita ad affrontare la gara al meglio – racconta la Guidetti -, in questo periodo mi sento in forma piena di energie pronta ad affrontare le prossime competizioni”.

Giorgia Mauriello dice: ”Stavo bene fisicamente e anche mentalmente, infatti nella finale sono stata concentrata fino all’ultimo secondo e sono riuscita a vincere grazie alle indicazioni del mio Maestro”