Fivizzano: la lista civica Alternativa per il Futuro propone una mozione per l’orientamento scolastico

0
649

“Le scuole superiori di Fivizzano– esordiscono i membri della lista civica Alternativa per il Futuro Michael Santini e Alessandro Domenichelli – stanno vivendo da diverso tempo delle difficoltà. Gli alunni delle scuole medie locali o dei comuni vicini fanno altre scelte nonostante l’importante valore umano e formativo che hanno i nostri plessi scolastici. In ordine a queste difficoltà – continuano Santini e Domenichelli – abbiamo deciso di presentare al prossimo consiglio comunale una mozione che proponga una commissione di lavoro costituita da rappresentanti delle scuole, insegnanti, alunni e soggetti nominati dai gruppi membri del consiglio comunale per lavorare ad un importante progetto di orientamento e formazione, per indirizzare il maggior numero possibile di studenti nelle scuole superiori del nostro comune.
Sarà necessario rimboccarsi le maniche tutti insieme, molti sono stati gli errori dell’amministrazione Grassi – dichiarano i consiglieri – come la chiusura del convitto dei frati di Soliera, la mancanza di strutture adeguate, tempi biblici per la ricostruzione del palazzetto. Dobbiamo fare un importante tentativo di rilancio delle nostre scuole superiori che in quest’ultimo anno hanno subito nuovamente la perdita della prima classe del socio sanitario e del tecnico agrario, con trattamenti discriminatori rispetto alle realtà Pontremolesi.
Siamo a disposizione – concludono i due esponenti della lista civica Alternativa per il Futuro – Per collaborare a tutte le iniziative per salvare le nostre scuole e proponiamo questa mozione affinché tutto il consiglio possa mobilitarsi per lo stesso obiettivo”.

Leggi anche:

Carispezia: 25 progetti scolastici finanziati tra Spezia e la Lunigiana per un totale di 250 mila euro

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.