Lotta alle dipendenze: 15 volontari della Croce Rossa diventano Operatori

0
247

Non si ferma la formazione all’interno della Croce Rossa della Spezia.

Lo scorso week-end, al termine di una due giorni di lezioni, 15 volontari della CRI spezzina hanno conseguito la qualifica di Operatore sociale nelle dipendenze. D’ora in avanti potranno svolgere attività di prevenzione dell’uso di sostanze stupefacenti e di comportamenti a rischio (prevenzione primaria), oltre anche a interventi di prevenzione secondaria e terziaria, come ad esempio la somministrazione di test gratuiti, rapidi e anonimi per l’HIV. 

Il corso è stato possibile grazie alla professionalità e all’impegno dei docenti: l’avvocato Gabriele Costantini, il dottor Alfredo Casini del Sert e la direttrice Simona Torre, a cui vanno i ringraziamenti della Croce Rossa della Spezia.
 
La Croce Rossa è impegnata da molti anni a sviluppare e implementare le attività di prevenzione, sensibilizzazione, informazione e formazione che riguardano il tema delle dipendenze patologiche, con particolare riguardo alla riduzione del danno e alla mitigazione degli effetti che derivano dai comportamenti a rischio. Nel 2018, ad esempio, alla Spezia i Giovani della Croce Rossa hanno somministrato alla popolazione oltre 100 test per l’HIV e 75 test per l’Epatite C per prevenire gli effetti di eventuali diagnosi tardive.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui