Massa, depuratore Lavello 1: GAIA S.p.A investe oltre 3 milioni di euro per rinnovo ed efficienza impianto

0
146
Nuova centrifuga – Foto GAIA S.p.A.

Hanno preso il via questa settimana le operazioni per la riduzione degli odori provenienti dall’impianto Lavello 1. “Il gestore GAIA S.p.A. ha più volte ribadito quanto fosse prioritario la realizzazione delle opere per l’abbattimento delle emissioni di odore, in accoglimento delle istanze degli utenti e a vantaggio soprattutto dei residenti nelle zone limitrofe. Infatti, come promesso, le attività di installazione della copertura delle vasche di sedimentazione primaria sono iniziate lo scorso 7 ottobre e si prevede possano terminare entro la fine del mese di novembre”. Scrive il gestore idrico in una nota.

“Per quanto concerne invece la costruzione delle strutture per il confinamento delle parti di impianto destinate allo stoccaggio dei fanghi, del vaglio e delle sabbie e dei relativi filtri per la purificazione dell’aria estratta, e che rappresentano interventi fondamentali ai fini del contenimento degli odori, il gestore è in attesa del rilascio delle autorizzazioni, ma è pronto alla realizzazione dei lavori da chiudersi entro 4 mesi dal ricevimento dei permessi.

Parallelamente, sempre questa settimana sono iniziate le attività di collaudo della nuova centrifuga ad alto rendimento per la disidratazione dei fanghi.

Ricordiamo -prosegue GAIA S.p.A. – che il depuratore Lavello 1 di Massa lavora nella nuova configurazione potenziata da maggio scorso, quando, come da cronoprogramma, si sono conclusi i lavori ristrutturazione più importanti sull’impianto. Prima della stagione estiva, i processi depurativi risultano ottimizzati, e a conferma dell’efficace funzionamento del depuratore, da vari mesi le analisi delle acque scaricate dimostrano la completa adeguatezza dell’azione depuratrice. Da aprile l’impianto è dotato di autorizzazione unica ambientale provvisoria, ed è attualmente in corso l’attività per il rilascio dell’AUA definitiva. L’investimento totale che GAIA sta realizzando sull’impianto è molto importante, pari a oltre 3 milioni di euro.

Sempre grande attenzione da parte della Società sull’operatività generale della struttura: l’impianto è seguito e monitorato dallo staff tecnico di GAIA, che effettua controlli analitici in ingresso, in uscita e nei punti di monitoraggio interno”.

Leggi anche:

Bigliolo, completati i lavori per il nuovo acquedotto