Fivizzano, Lista Il Futuro al Centro: “Idee alla rinfusa da parte dell’Amministrazione”

0
645

Il 30/09/2019 si è svolto il consiglio comunale a Fivizzano.

“Nel corso del consiglio si sono affrontati diversi argomenti e preme sottolineare come i nostri Consiglieri Moscatelli e Gia non hanno che potuto constatare quanto espresso in campagna elettorale: la Lista Progetto Comune-Giannetti Sindaco si presentava alle elezioni non con un programma organico ed una visione di territorio coerente quanto piuttosto, purtroppo, con una serie di  idee alla rinfusa far presa che nella seduta del 30/09 hanno mostrato il loro limite: alla prima occasione in cui la normativa imponeva di scrivere nero su bianco cosa si intendesse fare di questo territorio e dei suoi abitanti quanto prodotto è stato lacunoso, mal organizzato e sicuramente insufficiente a comprendere l’idea che ha di  Fivizzano l’attuale maggioranza”.

Inizia così la nota inviata alla stampa dalla lista civica fivizzanese “Lista Civica 2.0 – Il futuro al centro”

“Ai nostri consiglieri non è rimasto quindi che votare contro mentre abbiamo apprezzato con piacere che un intero stralcio del nostro programma è stato sposato anche dalle altre liste ed, elevato da semplice mozione a ordine del giorno, votato all’unanimità dal Consiglio Comunale.  La totalità dei Consiglieri ha infatti condiviso con noi la volontà di garantire ai cittadini del Comune servizi sanitari in linea con quelli erogati nel resto della regione e per questo ha fatto proprio l’elenco di priorità in materia sanitaria e di difesa della salute contenuti nel nostro programma elettorale impegnando così, su quegli stessi punti, il Sindaco e la Giunta”.

“D’altronde sono anni che la nostra Lista Civica si batte per veder rispettato il diritto alla salute di Fivizzanesi e Lunigianesi in particolar modo sul fronte dell’emergenza/urgenza chiedendo da sempre il rianimatore h 24; proprio in tal senso nei giorni scorsi abbiamo avuto contatti a livello regionale”.

“Continua poi la nostra attività di monitoraggio delle criticità sulle strade provinciali, prossimamente ci occuperemo della Valle del Rosaro – conclude la Lista – , e duole constatare come l’assessore provinciale alla viabilità, Claudio Ricciardi, viva con disagio questa nostra attenzione quasi che la sua carica fosse completamente scollegata da qualsiasi responsabilità che ne derivi”.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.