Licciana Nardi: perché dopo la mobilità non è stato aperto un concorso pubblico?

Il caso aperto dall'ex vicesindaco Michela Carlotti

0
1587
collage carlotti

Michela Carlotti, attorno alla quale si è organizzato un nuovo gruppo politico “Licciana Insieme”, interroga l’Amministrazione comunale sul perché non sono stati fatti i concorsi aperti a tutti per l’assunzione di 4 dipendenti (in circa un mese).

“Anziché fare concorsi, questa Amministrazione ha scelto di assumere da graduatorie di altri comuni”, lamenta l’ex vicesindaco.

“Dispiace perché non è stata data a tutti i cittadini la possibilità di partecipare all’opportunità di assunzione presso il Comune di Licciana”.

“Con Delibera di Giunta del 6 aprile scorso, da me presieduta in qualità di vicesindaco facente funzioni di reggente, era stata disposta la programmazione del fabbisogno del personale prevedendo n. 3 assunzioni – conclude Carlotti -. Invece, questi nuovi amministratori hanno scelto di attingere da graduatorie di altri comuni anziché aprire concorsi pubblici! Con ciò è stata preclusa a tutti la possibilità di provare ad essere assunto in Comune ed anche la possibilità di stabilizzare il personale che vi presta servizio”.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.