A Pontremoli quarant’anni di Stranotturna.

0
268

Quarant’anni di Stranotturna.

La manifestazione podistica non competitiva che come da tradizione si svolge nella serata della vigilia di Ferragosto a Pontremoli compie ben 40 anni!

Un traguardo da festeggiare, che riempie di orgoglio non solo l’Amministrazione ma anche l’intera Città che non manca mai al tanto atteso appuntamento.

La brezza delle tipiche serate estive pontremolesi farà da sfondo all’evento, organizzato dalla Società Volley Pontremoli, che ogni anno richiama migliaia di partecipanti da ben oltre i confini comunali, che si danno appuntamento all’ombra del Campanone per dare il via alla sette chilometri. Piazze, vie, vicoli e ponti vengono percorsi dai podisti, chi partecipante singolo, chi in gruppo, per giungere poi al traguardo posto come da tradizione nel quartiere del Bambarone.

Quest’anno a rendere ancor più unico l’appuntamento il 40° compleanno della Stranotturna che verrà celebrato a dovere dagli organizzatori.

In omaggio per tutti i partecipanti, una maglietta celebrativa oltre al piacere di aver preso parte ad un pilastro della cultura pontremolese, sentita e voluta dall’intera comunità.

Sono molti i nomi di coloro che nell’ormai lontano 1977 hanno voluto dare vita a questa manifestazione, tanti coloro che hanno collaborato alla sua realizzazione, così come numerosi sono i figli, i nipoti che si sono succeduti, nel corso degli anni, per mantenere in vita questa iniziativa sportiva ma che al suo interno contiene un sentimento che va oltre la performance agonistica.

Manca davvero poco al fischio d’inizio e gli animi sono già caldi.

«Il piacere di vedere le strade della città piene di persone, – ha commentato entusiasta il Sindaco di Pontremoli Lucia Baracchini -, di sentire il loro chiacchiericcio, di godere della sconfinata creatività che porta i gruppi a diventare “altro”, ispirandosi al vicino ma anche al lontano, rendendo gli spettatori partecipi della loro gioia e del loro entusiasmo! Tutto questo, ancora una volta, e’ la sintesi del desiderio di fare esperienze insieme! Grazie Volley Ball! Grazie a tutti coloro che donando il loro tempo e le loro energie, ci permettono di incontrarci e vivere con entusiasmo nuove emozioni!»

«È un vero orgoglio per noi essere giunti a questo traguardo – ha poi sottolineato il presidente del Volley Pontremoli Manuel Buttini -. Per questo i ringraziamenti più grandi vanno a tutti coloro che hanno dato vita a questa iniziativa, ai figli e ai nipoti che hanno voluto portare avanti questa tradizione così bella, sentita, condivisa e partecipata».

L’appuntamento con l’identità, la tradizione, la cultura e lo sport è per mercoledì 14 agosto alle ore 21 in piazza della Repubblica. Vietato mancare.