Tellaro pronto ad accogliere il “Borgo fatato”

Fate, cantastorie e maghi animeranno tutto il borgo per una intera serata

0
495

Tellaro, il borgo tra i più belli d’Italia, diventa “magico”.

Sabato 20 Luglio, dalle ore 21:00 alle ore 24:00, va in scena “Il Borgo Fatato”: adulti e bambini saranno trasportati indietro nel tempo in un paese animato da fate, streghe e curiosi “strani abitanti”.

L’evento è organizzato dall’Unione Sportiva Tellaro con il patrocinio e sostegno del Comune di Lerici.

“Una bellissima iniziativa rivolta ai bambini, ma non solo, che immergerà il borgo di Tellaro, già unico al mondo, in un contesto fiabesco – commenta l’assessore al Turismo, Luisa Nardone -. Ringarzione l’Unione Sportiva e tutti gli abitanti per la disponibilità nel realizzare una manifestazione mai ripetitiva, che cresce di anno in anno, ed è capace di catalizzare pubblico da tutta la provincia e oltre. Un evento serata che coinvolgerà tutto il borgo, pensato per offrire sempre nuove proposte ai più piccoli, con iniziative innovative e suggestive”.

La manifestazione quest’anno si arricchirà della presenza di numerosi artisti che incanteranno il pubblico.

Paolo Cortopassi sarà il noto “cantastorie” che darà vita al Baffardello delle Grotte: astuto folletto, pronto a intrattenere bambini e adulti, nel bosco magico di Tellaro. Tra gli alberi danzanti, della Compagnia Ignes Fatui, e animali magici, sarà possibile ascoltare storie incredibili e favole strampalate.

Alla Marina del paese, i partecipanti saranno sedotti dal canto delle Sirene e dallo Spettacolo di Massimo “Pugno di Fuoco” della Compagnia Ignes fatui.

I giocattoli di Dioniso”, a cura della Compagnia Atelier Teatro, saranno in scena all’ interno dell’ Oratorio di Selaà: Angela Cavallo, Ruggiero Caverni, Stefano Gerace e Giulia Salis, gli attori, accompagnati dal musicista, Stefano Gerace, e dal tecnico delle luci Roberto Autuori.

Dai giochi al teatro, “il grande gioco del mondo”: attraverso il mito di Dioniso bambino, si andrà alla scoperta del valore educativo dei giochi nell’apprendimento e soprattutto dell’importanza per i bambini di giocare “insieme”.

Seguendo le note incantate del Pifferaio Magico, Cecilia Oneto, giovanissima musicista – flautista dell’Orchestra del Conservatorio Paganini di Genova, lungo i carugi, potrebbe poi capitare di incontrare “la Fata della Luce” a mostrare ai passanti il cammino, sui suoi lunghi trampoli.

Le streghe Elena El Fazairy e Chiara Cellini, della Compagnia Teatro Iniziatico del’Ass.ne Arthena, danzeranno con il pubblico, attorno a un Calderone, invocando le forze propiziatrici della natura; filtri d’amore e pozioni magiche, saranno svelate!

Ai consueti punti di “ristoro”, dove assaporare i famosi sgabei tellaresi e bere del buon vino con i Pirati, quest’anno si aggiungerà un Mago del Pesto, che spiegherà e mostrerà dal vivo a tutti i presenti come fare il vero pesto ligure.

Al termine dell’incontro sarà donata ai partecipanti la “Ricetta”, con alcuni segreti per preparare un pesto davvero insuperabile.

Tutti sono invitati a partecipare, anche vestiti a tema.