Rosa Mater, l’essenza di Fivizzano dedicata alla Beata Vergine donata al vescovo di Massa Carrara

E' il simbolo spirituale e di comunità di un percorso culturale. Per questo  il Profumalchemico della Rosa dedicato alla Beata Vergine e creato dall'artista dei profumi Anna Rosa Ferrari, è stato  donato al vescovo di Massa e Carrara Monsignor Giovanni Santucci. dall'assessore alla cultura Francesca Nobili, accompagnata dal sindaco Gianluigi Giannetti, al termine della celebrazione eucaristica tenutasi domenica 14 luglio 2019 a Fivizzano, per la festa della Madonna dell'Adorazione.

0
415

Si tratta di uno straordinario accadimento culturale che coniuga tradizione e innovazione,  testimoniato dalla presenza dei numerosi fedeli accorsi per la celebrazione eucaristica in occasione della solenne festività dedicata alla patrona della città di Fivizzano, e documentato da  immagini video, che seppure di non buona qualità tecnica, consentendo di conservare alla memoria il significato dell’evento, saranno presto messi a disposizione sul canale you tube  https://www.youtube.com/user/profumalchemico/videos?view=0&shelf_id=0&sort=dd

Il percorso che da settembre del 2018 ha portato alla nascita e presentazione della preziosa essenza della Rosa Mistica, ed è costellato da tappe di natura spirituale collegate nei significati, tanto da farla diventare  un simbolo di comunità e per questo motivo, come sottolineato nel discorso dell’assessore Nobili, è diventata un dono particolare della comunità fivizzanese dedicato al culto della Beata Vergine.

Evocativo e sacrale nel nome, che ricorda la “Madre” e la “Rosa”, nelle note olfattive e nel colore rubino naturale, il prototipo dell’essenza è stato anche esposto nella sua originale confezione accanto ai preziosi oggetti conservati nel prestigioso Museo di Arte Sacra di San Giovanni degli Agostiniani in Fivizzano.

www.profumalchemico.it