La Lunigiana è tra le località più bollenti della Toscana, volano i consumi di frutta

Due mercati straordinari per tutta l’estate a Marina di Massa e Marina di Carrara.

0
698
caldo campagna amica

Caldo record in Lunigiana ma anche a Carrara e sulla costa non si scherza.

La stazione del Cfr della Regione Toscana a Villafranca ha registrato, nella giornata di mercoledì 28 giugno, 37,5 gradi: è stata tra le 20 stazioni regionali più calde. Ma anche a Carrara la colonnina di mercurio ha segnato temperature elevate: 34,3 gradi.

Fine mese da bollino rosso nella provincia di Massa Carrara con temperature che raggiungeranno i 38. Un’ondata di calore, iniziata lunedì, che sta incidendo anche sui consumi. Secondo la stima di Coldiretti Massa Carrara, infatti, negli ultimi giorni la vendita di frutta di stagione nei mercati è aumentata del 20% Non solo: è proprio la frutta a essere diventata il pasto preferito degli italiani in spiaggia.

Per favorire l’approvvigionamento di prodotti freschi e di stagione, a filiera corta e con etichetta per tutta l’estate Coldiretti, attraverso la rete di Campagna Amica, sarà protagonista con due mercati estivi straordinari tutti i sabati in via Zini a Marina di Massa ed in Piazza Ingolstadt a Marina di Carrara. Il mercato in via Zini sarà allestito nella Zona a Traffico Limitato dalle ore 17.00 alle 22.00 mentre in Piazza Ingolstadt dalle 8.00 alle 13.00. I due mercati si ripeteranno per tutta l’estate fino a settembre.

La frutta di stagione è infatti un efficace anti-afa perché ricca di vitamine e sali minerali, che vengono così reintegrati nell’organismo, che in questa stagione li perde attraverso il sudore. Inoltre, tra frutta e sole, è più facile l’assimilazione della vitamina D. Tra i cibi che la contengono e quindi permettono anche di abbronzarsi meglio, ci sono carote, radicchio, albicocche, ma anche insalata, cicoria, lattuga, melone, peperone, pomodoro, fragola e ciliegia.  Sul podio del “cibo che abbronza” secondo la speciale classifica stilata dalla Coldiretti salgono carote, radicchi e albicocche, ma sono d’aiuto anche insalate, cicoria, lattughe, meloni, peperoni, pomodori, fragole o ciliegie.

Per saperne di più c’è il sito www.campagnamica.it.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.