Premio Carrara Città Creativa: prorogato il termine per la presentazione dei bozzetti al 20 agosto

0
593
Accademia di Belle Arti Carrara

La Giuria del Premio Carrara Città Creativa dedicato ai giovani scultori con il tema Le voci dell’arte: pace, fratellanza, solidarietà, all’unanimità, ha deciso di prorogare i termini di presentazione dei bozzetti delle opere al prossimo 20 agosto.
Il concorso è alla quinta edizione, organizzato da comune di Carrara e il Club Unesco “Carrara dei Marmi”, è assunto come progetto nazionale dalla FICLU Federazione Italiana delle Associazioni, Club e Centri l’UNESCO, per celebrare il riconoscimento di Città Creativa per l’Artigianato conferito nel 2017 dall’UNESCO a Carrara.
Il Concorso, rivolto a giovani scultori e studenti delle Accademie di Belle Arti italiane e straniere, statali o legalmente riconosciute (sezione scultura) e delle Scuole d’Arte abilitate a corsi di scultura, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, intende stimolare la creatività dei giovani offrendo loro l’occasione di operare nella realtà di una terra dove il marmo viene estratto fin dall’epoca romana e dove si trovano numerosi laboratori di eccellenza. La finalità è quella di dare un contributo concreto alla costruzione di un linguaggio universale dell’arte per l’educazione alla cultura della pace, offrendo l’opportunità a giovani scultori di effettuare un periodo di studio e un’esperienza autentica per esprimere la propria creatività in una competizione nazionale che vuole diffondere i valori e i principi UNESCO. Entro e non oltre le ore 12.00 del prossimo 20 agosto i candidati devono proporre un bozzetto o un disegno cartaceo, corredato da progetto artistico che dimostri coerenza di ricerca, conoscenza dei linguaggi scultorei tradizionali e contemporanei e attinente al tema del concorso.
I nominativi dei 5 finalisti saranno pubblicati sul sito del Comune di Carrara www.comune.carrara.ms.it e su quello della Federazione Italiana delle Associazioni, Club e Centri per l’UNESCO www.ficlu.org.
Dal 2 al 20 settembre si svolgerà lo stage durante il quale i finalisti potranno realizzare le proprie opere presso i laboratori di Carrara, dove potranno sviluppare e affinare la conoscenza delle tecniche scultoree.
A conclusione, si svolgerà una cerimonia pubblica presso la Cooperativa di Scultori a Carrara, sabato 21 settembre. Durante la cerimonia avverrà la proclamazione del vincitore a cui sarà donato un flessibile (uno per la sezione nazionale, uno per quella internazionale): le opere realizzate rimarranno, come dono, ai finalisti.

Leggi anche:

“Carrara Studi Aperti WIP @ CAP”, conoscere i laboratori artistici della città in una mostra