Forteto, Gorlandi sul suo profilo Facebook segnala la presenza di Fiesoli ad Aulla

0
1016

Juri Gorlandi, coordinatore regionale di Forza Italia giovani, pubblica sul suo profilo Facebook una foto con Rodolfo Fiesoli, uno dei fondatori della comunità del Forteto nel Mugello, accusato negli ultimi anni ’70 di abusi sessuali e atti osceni nei confronti dei giovani ospiti che erano affidati loro dal Tribunale dei minori. I processi nei confronti di Fiesoli per vari capi di accusa sono arrivati al culmine  nel 2016 quando Fiesoli è stato condannato in primo grado a 15 anni e 10 mesi di reclusione, condanna sospesa, visto il ricorso presentato dall’avvocato di Fiesoli, Lorenzo Zilietti. Fiesoli quindi è attualmente in libertà senza essere sottoposto ad alcuna misura cautelare.

Gorlandi segnala però la situazione a Stefano Mugnai, parlamentare di FI, già parte della commissione d’inchiesta della regine Toscana sui fatti del Forteto e spiega che oggi si recherà dai carabinieri per segnalare la presenza dell’uomo ad Aulla. Gorlandi infatti lo avrebbe incontrato in un bar che parlava con dei bambini seduti a un tavolo e lo avrebbe apostrofato per attirare l’attenzione su di lui evitando il contatto con i minori.

Leggi anche:

In Liguria spacciano droga a un euro per attirare i giovani

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui