La regione è contraria alle chiusure delle biglietterie nelle stazioni di Aulla e Pontremoli

0
1196
biglietteria

“La Regione Toscana ha diffidato Trenitalia dal dare attuazione alle parziali chiusure delle stazioni di Borgo San Lorenzo, Aulla Lunigiana e Pontremoli, un servizio presente anche nel contratto di servizio che abbiamo sottoscritto con il gestore ferroviario”.

A dirlo è l’assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli, a sostegno delle proteste dei cittadini delle località interessate.

Il contratto di servizio tra Regione Toscana e Trenitalia, infatti, nel definire gli obblighi di servizio pubblico individua – quali servizi connessi al trasporto che devono essere assicurati dal gestore – anche i presidi di vendita e di assistenza in stazione, con i relativi orari di apertura al pubblico. E fra questi figurano anche cui quelli presso le stazioni di Borgo San Lorenzo, Aulla Lunigiana, Pontremoli.

“Pretendiamo dal gestore del servizio il rispetto di quanto stabilito nel contratto vigente – conclude Ceccarelli – in questo senso abbiamo anche raccolto le segnalazione preoccupate che ci erano arrivate dai rappresentanti istituzionali del territorio. Continueremo a monitorare la situazione”

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.