Attività fisica adattata per anziani con ADA, il bilancio dell’anno e la cena finale sul mare

Il presidente Rolando Bellè: “Un bel gruppo di persone che si allenano insieme due volte a settimana secondo i protocolli Usl. Si riparte a ottobre”

0
337
Cena Ada Afa

Una bella cena finale, vista mare, per concludere al meglio un intenso anno di attività fisica, sempre in buona compagnia.

Nei giorni scorsi, infatti, è terminato il tradizionale corso di Attività fisica adattata (Afa) organizzato dall’Associazione per i diritti degli anziani (Ada) di Massa e Montignoso che coinvolge un gruppo numeroso di persone all’interno di un progetto realizzato in stretta sinergia e collaborazione con l’Usl Toscana Nord Ovest.

“L’Afa, infatti, rappresenta un tipo di esercizio fisico, non sanitario, svolto in gruppo e appositamente rivolto a persone con sindromi dolorose croniche – spiega il presidente dell’Ada, Rolando Bellè -, con disturbi neuromotori e, in particolare, per tutte le persone anziane. Sono corsi promossi dalla Regione Toscana e dalla Usl Toscana sud est. Le nostre attività si svolgono da inizio ottobre a fine maggio, due volte a settimana, martedì e venerdì, alla palestra della scuola elementare di Mirteto. Abbiamo un gruppo numeroso di partecipanti e seguiamo i protocolli previsti dall’Asl con istruttori laureati e accreditati”.

L’attività è finita il 31 maggio ma riprenderà con la stessa intensità a inizio ottobre e rappresenta anche un’occasione per stringere nuove amicizie e stare in compagnia, mentre si fa un po’ di attività fisica ‘dolce’. La cena sul mare per salutare l’arrivo della bella stagione e darsi l’arrivederci a martedì primo ottobre, quando ripartiranno i corsi. Chi vuole avere altre informazioni o iscriversi può contattare l’Ada di Massa e Montignoso al numero 0585 040739.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui