A Camaiore gli anziani al museo con il progetto culturalMENTE

culturalMENTE è un progetto promosso dal Museo Civico Archeologico di Camaiore e da RSA  & Villa Alfieri dedicato agli anziani con Alzheimer: appuntamento l’11 giugno per illustrare i risultati del progetto e far conoscere i lavori dei protagonisti alla cittadinanza.

0
265
Museo camaiore

culturalMENTE è un progetto di inclusione socio-culturale che intende incoraggiare e sostenere la partecipazione di persone fragili e a rischio di esclusione da luoghi preziosi, come i musei, promosso dal Museo Civico Archeologico di Camaiore, con la partecipazione di RSA & Villa Alfieri: attraverso una serie di incontri, che si sono tenuti tra aprile e maggio scorsi, si è cercato di favorire la partecipazione delle persone malate di Alzheimer ad attività di tipo sociale e culturale, in primis attraverso la visita ai Musei Toscani.

culturalMENTE è un progetto che ha una missione particolare e importante, rivolgendosi non solo alle persone anziane che convivono ogni giorno con patologie degenerative, come Alzheimer – che secondo i dati registrati da ARS Toscana sono circa 50.000* – o demenza, ma anche a coloro che se ne prendono cura quotidianamente attraverso attività di stimolazione narrativa e creativa o sollecitazioni sensoriali. Infatti, l’uscita dal contesto della Struttura diviene un’azione facilitatrice, in grado di fornire agli ospiti nuovi stimoli positivi e inclusivi.

culturalMENTE: ovvero, “gli anziani al Museo”

culturalMENTE è un’iniziativa promossa da Musei toscani per l’Alzheimer, associazione che ha investito nella formazione degli educatori museali al fine fornire gli strumenti e le conoscenze per condurre le attività delle persone più fragili e dei loro caregiver.
Un progetto, questo, reso inoltre possibile grazie alla cooperazione tra il Museo Civico Archeologico, il Museo di Arte Sacra di Camaiore – che hanno messo a disposizione il proprio patrimonio culturale –  ed RSA & Villa Alfieri, che ha dato la possibilità ai propri ospiti di partecipare alle tante attività in programma come laboratori manuali, spettacoli di rievocazione storica, percorsi di Arte Sacra.
Così, a conclusione di questo speciale percorso, martedì 11 giugno alle ore 11.30 verranno presentati i risultati del progetto rivolto alla realizzazione delle attività legate alla fruizione dei beni culturali del territorio, alle persone malate di Alzheimer.

Durante l’appuntamento, in cui si terrà una conferenza stampa a cui sono invitati giornalisti, enti ed associazioni, oltre che la cittadinanza, saranno presenti Alessandra Fambrini, Direttrice di Struttura di RSA & Villa Alfieri, oltre alla Direttrice del Museo, i responsabili del progetto, gli educatori che hanno coordinato la formazione; la Dott.ssa Anna Graziani, Assessore alle politiche sociali del Comune di Camaiore e la Dott.ssa Cinzia Manetti, Responsabile Educazione al Patrimonio, Manifestazioni e Mostre della Regione Toscana.

A seguire, una piccola festa dedicata a tutti i partecipanti al progetto e dove verranno esposti i lavori realizzati dai partecipanti.