Buffon ci prova di nuovo?

0
824
Buffon

Gianluigi Buffon” by Duy Safari (CC BY-SA 2.0)

 

È uno dei calciatori italiani più importanti di sempre e il più longevo ancora in attività. Gianluigi Buffon, 41 anni, sembrava aver rinnovato con il Paris Saint Germain per un altro anno, tuttavia la concorrenza con il giovane rampante Alphonse Areola potrebbe rappresentare un problema nella stagione che verrà.

Ed in effetti sono trapelati eventuali dubbi sul suo rinnovo con il club presieduto da un fondo di investimenti di Doha, in Qatar. L’ultima partita in campionato con la squadra parigina è stata nuovamente testimone di una brutta prestazione da parte dell’ex campione del mondo, il quale quest’anno è stato spesso sotto accusa per alcuni errori importanti e per il suo rendimento, come accaduto ad esempio negli ottavi di finale di Champions League contro il Manchester United. Una parte della responsabilità dell’eliminazione del PSG dalla grande competizione europea è stata sicuramente sua, il che avrà fatto pensare molto Thomas Tuchel, tecnico tedesco sulla panchina del Parco dei Principi.

Le Parc des Princes vu de la pelouse” by PSGMAG.NET (CC BY 2.0)

Dunque, mentre tutto il mondo inizia ad aspettare la partita decisiva dell’anno, ossia la finale del Wanda Metropolitano di Madrid nella quale il Liverpool è il favorito alla vittoria secondo le quote sulla Champions League, l’ex portiere di Juventus e nazionale italiana vive dei giorni di dubbio sul suo futuro prossimo. Arrivato ormai a un’età avanzata per il mondo dello sport e con la concorrenza importante di Areola a Parigi, il nativo di Carrara dovrà misurare bene ogni sua mossa futura. Per il momento, non si sa ancora nulla sulle sue possibili scelte, anche se giorni fa Tuchel aveva annunciato che l’anno prossimo non si sarebbe ripetuto il turnover tra i due portieri che quest’anno ha tenuto banco a Parigi. Una maniera velata di salutare Gigi? Oppure soltanto una misura per mettere pressione a entrambi i portieri? Quel poco che il portierone ha detto giorni fa ad uno show televisivo è che probabilmente lui proverà di nuovo a competere almeno un altro anno, il tutto in un campionato come la Ligue 1 che lui definisce molto competitivo e interessante. Non c’è dubbio che la grande ossessione di Buffon è sicuramente la Champions League, un trofeo che ha sfiorato in ben tre occasioni, ovvero durante le finali perse con la Juventus, e che è diventato anche l’ossessione della dirigenza del PSG.

Ci vorrà del tempo per venire a sapere davvero cosa ne sarà dell’ex juventino, ma con ogni probabilità Buffon sceglierà di continuare a lottare per un traguardo importante, andando al di là delle malelingue e di quanto dice l’anagrafe. Del resto, l’esperienza gioca a suo favore e un portiere non risente di acciacchi fisici quanto i giocatori di movimento. Campione del mondo nel 2006 e svariate volte vincitore dello Scudetto oltre che della Ligue 1, Gigi ci potrebbe provare per l’ultima volta direttamente da Parigi, la città delle luci, dove la tradizione calcistica aspetta ancora una prodezza europea per far nascere una leggenda.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui