Pontremoli borgo da sfogliare, ecco maggiori informazioni

0
92
Un-borog-da-sfogliare-10

È ormai divenuto un appuntamento fisso del calendario pontremolese, al quale partecipano numerose Associazioni, Scuole, Enti e professionisti del settore. Tra le sue giornate troveranno spazio giochi, spettacoli, convegni, esibizioni e premiazioni. Fa da cornice ad uno degli eventi rivolti agli studenti più atteso, ogni anno che passa. Stiamo parlando di “Un borgo da sfogliare”.

Giunto alla terza edizione, la rassegna tutta pontremolese, coniuga quello che è l’amore per il libro e la lettura alla storia, alla tradizione e alle potenzialità che Pontremoli offre e mette a disposizione a tutti coloro che desiderano scoprirlo. Ad organizzarlo un numero sempre più nutrito di componenti che anno dopo anno cercano di mettere a punto un calendario che sia sempre nuovo e ricco di spunti.

Protagonisti si confermano il libro e gli studenti che, in trepidante attesa per la 62^ edizione del Premio Bancarellino, potranno prepararsi al 18 maggio destreggiandosi tra laboratori, esperienze, giochi e molto altro.

Quest’anno ad arricchire il tutto, un premio letterario “Un borgo da raccontare” che ha visto la cospicua partecipazione di scuole di ogni ordine e grado ben oltre i confini territoriali. A decretare i vincitori un’esperta Giuria che proprio in questi giorni si è messa al lavoro per decidere quali tra i numerosi elaborati pervenuti, si meriteranno i gradini più alti del podio.

Il calendario è ricco di appuntamenti, originali e stimolanti, che porteranno gli studenti alla scoperta di Pontremoli e di numerose altre iniziative che riguarderanno da vicino proprio il mondo dei più giovani, in alcuni casi anche con esperienze inaspettate e davvero curiose.

Si comincia sabato 11 maggio al Castello del Piagnaro dove l’Associazione Italiana Yoga Bambini, esperta nel settore a livello nazionale, ha messo in piedi una giornata incentrata sul gioco e sul benessere per i più piccoli. Alle ore 11 “Namastè, il gioco dello Yoga”, utilizzato per introdurre i bambini alla pratica e alla filosofia dello yoga. Alle 14 invece, l’Associazione ha scelto la fortezza pontremolese per il convegno nazionale AIYB “L’arte del gioco”, durante il quale interverranno i relatori Professore Ivano Gamelli dell’Università Bicocca di Milano, la Dottoressa Tiziana Piccinelli e la Dottoressa Alessandra De Salvo con la partecipazione di “Creativamente”. Alle ore 15, sempre all’interno del Castello del Piagnaro ad intrattenere i più piccoli ci penserà “Agente speciale Biscia Dorata e il Maestro scomparso”, in un viaggio nella lontana India alla scoperta dello Yoga. Alle 16.30 invece “Giocayoga”, un metodo attraverso il quale lavorare con i bambini dai 3 anni e fino all’adolescenza, seguendo gli insegnamenti tradizionali dello yoga classico di Patanjali applicati all’infanzia e alle correnti pedagogiche più moderne. Per terminare la giornata infine, alle ore 18, “Bagno sonoro con campane tibetane” a cura di Spazio Indaco e Lavinia Martignoni. Per informazioni e prenotazioni chiamare il numero 039.6081518.

Domenica 12 maggio dalle 16 alle 18 la Compagnia del Piagnaro in collaborazione con la Pro Loco di Pontremoli ha organizzato per il pomeriggio laboratori gratuiti adattabili a tutte le età per piccoli arcieri, tamburini, danzatori e sbandieratori, sempre all’interno dell’imponente Castello del Piagnaro, per un pomeriggio all’insegna del divertimento, dell’apprendimento e dell’esperienza nel senso letterale del termine.

La settimana comincia lunedì 13 maggio alle 17.30, con l’inaugurazione della tradizionale mostra organizzata dall’Associazione Culturale La Poltrona Rossa in collaborazione con l’Istituto Penale per i Minorenni di Pontremoli con i Fondi Otto per Mille della Tavola Valdese all’interno del Bar Ristorante “La Cortina di Cacciaguerra”. Le opere realizzate dalle ragazze ospiti dell’IPM rimarranno esposte ogni giorno sino al 18 maggio 2019 a disposizione di tutti coloro che vorranno scoprire come anche all’interno di tale contesto è possibile sognare, vivere ed esperire.

Martedì 14 maggio il programma sarà ricco. Si comincia alle ore 9.00, con l’animazione organizzata dal Centro Giovanile Mons. G. Sismondo di Pontremoli all’interno del Cinema Teatro Manzoni e rivolto alla fascia d’età che dalla Scuola dell’Infanzia si protrae sino alla classe terza delle Scuole primarie. Il costo per la partecipazione sarà di 3 euro a studente e la prenotazione obbligatoria è da effettuarsi al numero 333.1679211. Alle ore 16.30 invece il Centro Teatro Pontremoli con la sua Presidente Monica Rosa, propone un laboratorio teatrale ad offerta libera rivolto agli studenti delle classi quarta e quinta della Scuola primaria e prima della Scuola Secondaria di Primo grado all’interno delle Stanze del Teatro della Rosa. Per prenotazioni chiamare il numero 338.3566460. La sera invece, alle ore 21 all’interno del Teatro Cabrini, andrà in scena “Oltre il giardino”, uno spettacolo a cura del Centro Teatro Pontremoli. Il costo per l’ingresso sarà di 5 euro a persona e la prenotazione obbligatoria sarà da effettuarsi al numero 333.1792382.

Calendario fitto anche mercoledì 15 maggio. Alle ore 9 il Centro Giovanile “Mons. G. Sismondo” proporrà nuovamente all’interno del Cinema Teatro Manzoni l’attività di animazione rivolta alla fascia d’età che dalla Scuola dell’Infanzia si protrae sino alla classe terza delle Scuole primarie al costo di 3 euro a studente e da prenotare al numero 333.1679211. Alle ore 10 invece, nella piazzetta di San Geminiano “Qui si legge” e “Qui si canta”, una performance di lettura ad alta voce organizzata dalle classi prime dell’Istituto Comprensivo “Ferrari” di Pontremoli in accordo con le attività legate al progetto Booksound e brevi esibizioni musicali relative al libro e al film dedicate a Mary Poppins.

Dalle ore 10 poi, un’altra serie di attività pratiche e interessanti per gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado, organizzate dal Museo Diocesano, dove prenderanno vita. Darà il via al tutto “MuseoLab” alle ore 10, rivolto alle scuole primarie e secondarie di primo grado. Un laboratorio di restauro Quadri – Folio curato e seguito da Elisa Battilla. Il costo per la partecipazione sarà di 3 euro a studente e per le prenotazioni basterà chiamare il numero 338.6231144. Sempre alle ore 10 e ancora una volta all’interno del Museo Diocesano “COLORE!”, per studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado a cura di Anna Fabrizi e inserito all’interno del progetto “La Culla di Bratto”. La partecipazione sarà gratuita e la prenotazione dovrà essere effettuata al numero 338.6231144. Il Museo Diocesano farà da cornice al laboratorio di scrittura creativa delle ore 10.30, gestito dallo scrittore Giacomo Pinelli per Scuole Secondarie di Primo Grado. Costo di partecipazione 3 euro e da prenotare al 339.1762310.

La mattinata si concluderà alle ore 11 all’interno della Chiesa di San Geminiano, con una performance di lettura ad alta voce realizzata dalla classe II B dell’Istituto “Ferrari” di Pontremoli in collaborazione con la docente Monica Rosa del Centro Teatro Pontremoli relativa alla lettura animata de “Il segreto del Bosco Vecchio” di D. Buzzati.

Il Centro Teatro terminerà la giornata alle ore 21 con la seconda serata di “Oltre il giardino”. Il costo per l’ingresso sarà di 5 euro a persona e la prenotazione obbligatoria sarà da effettuarsi al numero 333.1792382.

Giovedì 16 maggio il Centro Giovanile replicherà la propria attività dalle ore 9 all’interno del Cinema Teatro Manzoni, mentre alle ore 10, gli studenti del Liceo Classico Vescovile metteranno in scena un Laboratorio /Gioco itinerante dal titolo “Ulisse e il suo cammino per i mari”, rivolto alla scuola primaria. Il viaggio si sa, è il cammino stesso, ma la partenza è certa, ed è fissata all’interno del Castello del Piagnaro.

Il pomeriggio sarà occupato dalle attività pensate ed organizzate dall’Associazione Lunicafoto, nata e ormai parte integrante del territorio del Comune di Pontremoli dal titolo “La fabbrica delle storie” alle ore 15 all’interno degli Orti della Città al costo di 3 euro a partecipante. Per informazioni e prenotazioni basterà contattare 347.8282381.

La giornata conclusiva di “Un borgo da sfogliare”, venerdì 17 maggio, sarà un tripudio di eventi e appuntamenti irrinunciabili.

Alle ore 9.00 ultima giornata dell’attività di animazione organizzata dal Centro Giovanile “Mons. G. Sismondo” all’interno del Cinema Teatro Manzoni.

Dalle ore 10.30 invece “Non visitare il Museo: Vivilo”, un doppio appuntamento organizzato dal Museo Diocesano tra le sue suggestive e bellissime sale. Alle ore 10.30 Laboratorio di scrittura creativa a cura di Giacomo Pinelli per Scuole Secondarie di primo e secondo grado al costo di 3 euro a partecipante. Per info e prenotazioni 339.1762310. Solita ora per la presentazione dei risultati di Alternanza scuola lavoro effettuata all’interno della Biblioteca antica del Seminario dagli studenti dell’Istituto Galilei di Carrara. Per informazioni 338. 623114.

Il pomeriggio invece, alle ore 16.30, avverrà la premiazione della prima edizione di “Un borgo da raccontare”, con l’esposizione di tutti gli elaborati pervenuti e la tanto attesa proclamazione dei vincitori all’interno della splendida cornice degli Orti della Città. A seguire, alle ore 18 doppio appuntamento: l’inaugurazione della mostra dell’Istituto Comprensivo “Ferrari” di Pontremoli all’interno della sede della Fondazione Città del Libro e il taglio del nastro della nuovissima “Biblioteca del Cammino” all’interno dell’Ospitale San Lorenzo Martire. Infine, nel suggestivo Chiostro dell’Ospitale, già Convento dei Cappuccini, si terrà, a conclusione della settimana, la premiazione di “Intanto parto … racconti e parole in cammino – Sezione under 25” concorso letterario organizzato da Betti Editrice.

Sabato 18 l’evento clou della settimana: il Premio Bancarellino, con un’atmosfera che solo in quest’occasione è possibile respirare nel cuore del Comune di Pontremoli.

Il centro storico sta quindi per essere invaso da vitalità, entusiasmo, novità e tanto, tanto divertimento.

“Un Borgo da sfogliare” sta per tornare con la sua carica di positività e leggerezza. Prepariamoci ad immergerci in questa settimana dai contorni più unici e colorati che mai.