Carrara, si è conclusa con un bilancio positivo l’operazione “Pasqua sicura”

0
199

Per garantire una “Pasqua sicura” a cittadini e turisti, sono stati impiegati di pattuglia tutti i Carabinieri disponibili in forza alle Stazioni presenti nel territorio di Carrara e di Fosdinovo, oltre alle “gazzelle” per il pronto intervento del Nucleo Radiomobile e le pattuglie in borghese del Nucleo Operativo. Oltre ai servizi di controllo del territorio, i militari dell’Arma hanno assicurato il normale svolgimento delle diverse processioni religiose che si sono tenute nei vari quartieri della città in occasione della Settimana Santa, garantendo l’ordine e la sicurezza pubblica.

Di finalità preventiva i controlli effettuati dai Carabinieri sulle strade negli ultimo giorni. Nello specifico, sono state presidiate in modo intensivo le principali vie di comunicazione e anche le strade secondarie dove era prevedibile un notevole aumento del traffico. Sulle strade più pericolose come la Via Aurelia, anche i Carabinieri di Carrara hanno varato l’iniziativa nazionale “Adotta una strada”, nata dalla collaborazione tra la Fondazione ANIA e l’Arma dei Carabinieri per ridurre il numero e la gravità degli incidenti, soprattutto nelle ore notturne.

A tal proposito, le pattuglie del Nucleo Radiomobile si sono concentrate particolarmente sul tasso alcolemico degli automobilisti e dei motociclisti con l’ausilio di precursori ed etilometri, e distribuendo uno speciale Kit di etilometri monouso e materiale informativo. Dai controlli, due le persone risultate con un tasso alcolemico al di fuori dei parametri: un cinquantenne di Carrara e una venticinquenne, finita contro un muro lungo la Provinciale Avenza-Carrara, con la propria autovettura. Per entrambi è scattata la denuncia per guida in stato di ebbrezza insieme al ritiro della patente.

Per quanto concerne i controlli preventivi antidroga e antidegrado, due giovani sotto i 30 anni sono stati controllati in piazza Brucellaria a Carrara e, trovati in possesso di alcuni grammi di hashish, sono stati segnalati al Prefetto per detenzione di stupefacenti per uso personale. Sanzionati inoltre due extracomunitari con precedenti penali, che si aggiravano nei paraggi della Caserma di Carabinieri di Carrara in uno stato di ubriachezza.

Il resoconto dei posti di blocco e di controllo alla circolazione stradali è di 205 veicoli controllati e 315 persone identificate di cui 27 stranieri. In totale sono state ben 42 le pattuglie dell’Arma che si sono avvicendate nel week-end della Settimana Santa fino alla sera di Pasquetta.

Non sono mancati gli arresti, come quello dei Carabinieri di Fossola (di cui è stata data notizia ieri), che dopo un rocambolesco inseguimento hanno arrestato un extracomunitario. L’uomo, per non essere trovato in possesso di droga, non ha esitato ad attraversare l’Aurelia, mettendo a rischio l’incolumità di molti automobilisti che per poco hanno evitato un incidente. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, invece, hanno rintracciato e arrestato un 49enne del posto che doveva scontare una condanna a otto mesi di carcere per reati contro il patrimonio commessi a Massa alcuni anni fa.

Il risultato più confortante è stata l‘assenza di reati predatori durante le festività pasquali.

In vista delle prossime ricorrenze festive i servizi di vigilanza e di prevenzione dei Carabinieri di Carrara continueranno senza soste. Al riguardo, si sensibilizzano i cittadini a segnalare tempestivamente al “112”, Numero Unico Europeo per le Emergenze, qualsiasi situazione sospetta.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.