Piogge torrenziali e scuole allagate: gravi disagi ad Aulla e Tresana

0
361
Volontari della Protezione Civile dalla Pagina Fb del sindaco Mastrini

Rimarranno a casa anche oggi i bambini delle scuole dell’Infanzia di Albiano Magra e quelli dell’asilo Il Girasole, la scuola dell’Infanzia e Primaria di Aulla e la scuola dell’Infanzia e Primaria di Ragnaia. La causa sono le forti infiltrazioni della pioggia avvenute nel corso della mattinata di ieri, che hanno messo a rischio la sicurezza degli edifici scolastici, a sorpresa anche la nuova struttura inaugurata circa un anno e mezzo fa, in sostituzione dei container utilizzati come scuola dopo l’alluvione del Magra nel 2011. L’ordinanza del sindaco Roberto Valettini è stata presa ieri, per lasciare che le scuole vengano ripulite e gli eventuali danni quantificati.
Ad Albiano le idrovore della Croce Rossa hanno drenato l’acqua, che era dal soffitto. Intervenuti anche i vigli del fuoco, che oggi effettueranno dei sopralluoghi negli istituti per verificare la sicurezza effettiva degli impianti elettici. Tutti i genitori sono stati avvisati e sono andati a riprendere i bambini e sui social sono esplose molte polemiche sulla sicurezza, anche considerando la paura vissuta nel corso dell’alluvione e il fatto che ad essere messi a rischio fossero dei bambini piccoli.
Disagi anche alle scuole di Barbarasco nel comune di Tresana dove gli alunni – sembra circa una ventina – sono stati trasferiti presso il centro giovanile, con il supporto dei volontari della Protezione Civile, che li hanno poi riaccompagnati a casa.
Previsti in questi giorni anche i sopralluoghi dei tecnici della Regione Toscana per verificare come sia stato possibile, soprattutto nel nuovo edificio di Aulla, che ci siano state delle infiltrazioni così gravi.
Intanto sulla pagina Facebook del comune di Aulla si legge: “L’amministrazione ringrazia i volontari di Protezione Civile, i Vigili del Fuoco, Anas e i dipendenti dell’Ente, del COC e del Cesi dell’Unione di Comuni che si sono attivati per fronteggiare la situazione di emergenza che si è creata in questa giornata, dove era prevista un’allerta di codice giallo.
Ringraziamo i volontari di Croce Rossa e Consorzio per aver gestito l’emergenza di Albiano, così come i volontari di Alfa Victor, Croce Bianca, Ser, VAB e Volontari Lunigianesi per il controllo e attività di volontariato su tutto il territorio comunale.
I Vigili del Fuoco sono intervenuti in più punti e, per la prima volta, il COC di Aulla ha usufruito della presenza di un operatore del Corpo.
Siamo intervenuti su più situazioni e continueremo a farlo anche nelle prossime ore”. Ringraziamenti anche dal sindaco di Tresana Matteo Mastrini che sulla sua pagina ha pubblicato le foto dei volontari che consegnavano la pizza ai bambini.