Massa: venticinquenne arrestato per furto e resistenza a pubblico ufficiale

0
381

Una telefonata al 112 nella serata di martedì 12 marzo richiedeva l’intervento dei carabinieri perché un uomo aveva rubato dei tabacchi all’interno di un bar nei pressi del centro commerciale “Carrefour” di Massa, rimanendo comunque all’interno dell’edificio.
Immediatamente una pattuglia della compagnia di Massa si è recata sul posto dove un ragazzo di 25 anni, di etnia sinti, noto per i suoi molteplici precedenti penali, in preda a un forte stato di agitazione, ha avuto un alterco verbale con il gestore del bar, aggredendo poi anche i carabinieri intervenuti.
Il ragazzo approfittando di un momento di distrazione del titolare del bar, è andato dietro al bancone ed è riuscito ad estrarre dei pacchetti di sigarette posti dentro un apposito contenitore. Il movimento non è passato inosservato all’uomo che, intenzionato a farsi restituire quanto sottratto, ha bloccato il giovane che, per tutta risposta, ha lanciato via i pacchetti rubati. Per evitare che la situazione degenerasse il titolare del bar ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine. I carabinieri intervenuti sono stati poi aggrediti sia verbalmente che fisicamente dal venticinquenne che è stato portato all’esterno del bar dove è andato in escandescenza tanto che si è reso necessario trasportarlo in caserma dove, espletate formalità di rito, è stato arrestato per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e furto aggravato, motivo per il quale è stato trattenuto all’interno delle camere di sicurezza della caserma Plava, in attesa del rito direttissimo avvenuto presso il Tribunale di Massa. Il Giudice, valutati gli elementi probatori raccolti, ha convalidato l’arresto.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.