La repubblica italiana di fronte al futuro, conferenza di Ginsborg a Pontremoli sabato 23

0
204
ginsborg

Il trentesimo anno di attività della sezione Pontremoli-Lunigiana dell’Università delle Tre Età  continua con i corsi  che si tengono regolarmente nei locali messi a disposizione dal Seminario di Pontremoli e con eventi che periodicamente si aggiungono alle lezioni in programma.

Si tratta di una stagione particolare quella che accompagna i cento soci e la società locale che guarda al sodalizio  come ad un punto di riferimento per “non smettere di imparare”, per occupare i lunghi pomeriggi, per socializzare e trovare spunti di rinnovato interesse.

All’attività “ordinaria” che si svolge con appuntamenti in tre o quattro giorni la settimana, si aggiungono iniziative “fuori programma” per festeggiare i 30 anni di vita. Nello corso mese di gennaio il prof. Alessandro Volpi, dell’Università di Pisa, ha tenuto una conferenza – apprezzata anche dal resto della cittadinanza – sul Grand Tour in Toscana.

Il prossimo appuntamento, molto atteso, si svolgerà a Pontremoli sabato 23 marzo, alle 15,30 nelle stanze del Teatro della Rosa dove il prof. Paul Ginsborg, noto storico e già docente presso le Università di Cambridge e di Firenze, terrà una conferenza pubblica aperta a tutti  sul tema: “La Repubblica Italiana di fronte al futuro”.

Un tema di grande attualità, sul quale sarà interessante ascoltare uno studioso come Ginsborg, attento osservatore e conoscitore del nostro Paese, impegnato nella società civile, e che più volte ha saputo inserirsi nel dibattito su come cambiare la politica italiana.

Nei giorni scorsi, inoltre, un numeroso gruppo di soci dell’UniTre si sono recati a Genova per una gita di studio (che è stata preceduta da una conferenza del dott. Riccardo Boggi sulla famiglia genovese dei Brignole Sale che aveva possedimenti anche in Lunigiana) accompagnati dai volontari dell’ISCUM.

E molte altre sono le iniziative  che l’UniTre propone agli iscritti, con un Consiglio Direttivo rinnovato che vede alla guida il presidente Giuseppe Frassinelli , presidente onoraria Heddy Danesi Magnavacca, vicepresidente Graziella Nadotti, direttrice dei corsi Caterina Rapetti, tesoriere Giancarlo Parodi, revisori dei conti Mario Argenti e Lucio Orioli, segretaria Gabriella Maschietto Ratti, consiglieri Maria Bellotti, Giuliana Lecchini, Fernanda Piagneri Seratti, Carla Sarti, Graziella Tassi. Il  programma prevede due lezioni settimanali più attività extracurricolari offerte a quanti vogliono frequentarle fino a maggio.
Si tratta di oltre cinquanta appuntamenti (martedì e giovedì pomeriggio) proposti grazie alla disponibilità – sempre a titolo di volontariato – di una quarantina di insegnanti. Medicina, storia locale e nazionale, storia dell’arte, etnografia e antropologia, musica e letteratura, scienze e urbanistica, cucina sono alcune delle materie in programma, senza dimenticare l’appuntamento con il cinema il lunedì pomeriggio; ma il calendario, nei giorni di mercoledì e venerdì, propone anche canto, danza, laboratori creativi, informatica, storie e racconti tradizionali e letture critiche, gite ed escursioni sul territorio.