Liuto e voce nel Decamerone in scena a Monzone

Sabato 23 febbraio alle ore 21.00 presso lo Spaccio Culturale di Officine T.O.K.

0
62

Ospiti alla Spaccio Culturale di Officine T.O.K. a Monzone, sabato 23 febbraio alle ore 21.00, IL DECAMERONE con Toni Garbini e Dario Landi.

Il Decameron inaugura la narrativa italiana sia da un punto di vista linguistico che tematico descrivendo un uomo che si affida completamente a sé stesso, al proprio desiderio, alla propria capacità di immaginare un mondo, nella prospettiva di una immanente felicità terrena. In questo libro, che nasce rielaborando fonti ancora più antiche di origine orientale come “Le mille e una notte” e che è stato fonte diretta di molte delle più importanti esperienze letterarie europee, come il teatro di William Shakespeare, è contenuta la radice della nostra esperienza popolare e la matrice della narrazione europea.

Lo spettacolo si propone come un attraversamento del testo boccaccesco come indagine della sua inestinguibile forza vitale.

Toni Garbini è un drammaturgo, regista e attore che vanta important collaborazioni. Si è formto con maestri quali: Gregory Ghlady (A. Vassiliev), Roberta Carreri (Odin Teatret.), Beatrice Libonati (Pina Bausch), Krystian Lupa.

Dario Landi è un giovanissimo talento musicale che ha iniziato i suoi studi musicali sul liuto rinascimentale all’età di 9 anni sotto la guida del maestro Gianluca Lastraioli e con vivo interesse prosegue tuttora la scuola di musica di Fiesole. Residente a Castelnuovo Magra e dal 2012 suona nella European Lute Orchestra dopo essere entrato in contatto con i migliori musicisti e liutisti europei.

Lo spettacolo inizierà alle ore 21.00.

Posti limitati, si consiglia la prenotazione.

Per informazioni e prenotazioni: Officine T.O.K. – email: info@officinetok.it – tel. 3405371090 – fb: https://www.facebook.com/officinetok