Fibromialgia: il consiglio regionale della Toscana approva una risoluzione per un percorso riconosciuto

0
177
Bugliani

“La Toscana è la prima regione a fornire risposte concrete a chi soffre di fibromialgia. Per la prima volta una malattia non riconosciuta a livello nazionale, che produce una invalidità temporanea, è oggetto di una forte attenzione da parte del consiglio regionale, grazie alla risoluzione approvata che prevede in Toscana la diffusione di un nuovo percorso diagnostico terapeutico assistenziale dedicato a questa patologia e elaborato dall’Organismo toscano per il governo clinico, che sarà in grado di accelerare la presa in carico dei pazienti e il successivo trattamento. Un atto che vuole anche sviluppare la formazione e la ricerca nel settore e uniformare le diagnosi, i trattamenti farmacologici e il percorso assistenziale. La buona sanità dalla parte dei pazienti e delle loro esigenze”.

Così Giacomo Bugliani, consigliere regionale Pd, commentando la risoluzione approvata dal Consiglio regionale “In merito alla recente definizione del percorso diagnostico terapeutico assistenziale (PDTA) sulla fibromialgia da parte dell’Organismo toscano per il governo clinico (OTGC) e alla sua implementazione”.